Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo del Comunicato

Comunicato Numero: 151

Oggetto: Fondo di Solidarietà 2020 per le sedi Regionali.

Data: 26/11/2019

Ufficio: amm

Protocollo: 15677


Care amiche e cari amici,

di seguito le modalità di accesso al Fondo di Solidarietà 2020 riservato alle sedi regionali.
Le linee fondamentali che hanno guidato il lavoro della Direzione nella definizione dei criteri hanno tenuto conto dell’obbligo di osservare le previsioni di bilancio, purtroppo sempre limitate rispetto ai bisogni e alla nostra volontà, ma soprattutto della necessità di favorire soluzioni strutturali, volte a perseguire una maggiore stabilità finanziaria nel tempo, insieme a maggiori e migliori servizi da offrire ai nostri soci.
Per eventuali chiarimenti e approfondimenti utili a facilitare l'accesso al Fondo, è a disposizione la segreteria del Gruppo di lavoro per il Fondo di Solidarietà e in particolare la nostra Nunzia Di Lorenzo, solo all’indirizzo e-mail annunziata.dilorenzo@uiciechi.it.
Vive cordialità e un abbraccio fraterno.
Mario Barbuto
Presidente Nazionale


CRITERI, MODALITA’ e REQUISITI


Le sedi regionali che intendono accedere al Fondo di solidarietà 2020, dovranno presentare la relativa rendicontazione per i contributi ricevuti con il Fondo di Solidarietà 2017 e 2018, inviando:

- modello di rendicontazione (di seguito riportato) debitamente compilato;
- relazione conclusiva del progetto, sottoscritta dal Presidente del Consiglio regionale;
- relazione di vantaggi che il contributo ha apportato nel 2018, a cura dei Presidenti delle Sezioni territoriali coinvolte dal progetto o allo stesso interessate;


- rendicontazione delle spese sostenute per la realizzazione del progetto (copie di: fatture/ notule/ buste paga e dei relativi pagamenti).


I progetti presentati, che potranno anche essere biennali, dovranno riguardare:

- la contabilità per conto delle Sezioni;

- le funzioni di addetto stampa, comunicazione e promozione culturale, sempre in favore delle Sezioni;

- il sostegno e il supporto alla progettazione europea o al fundraising, mediante l’istituzione di appositi servizi a disposizione delle Sezioni;

- l’assunzione di un dipendente per lo svolgimento di mansioni di segreteria e amministrazione in almeno due Sezioni limitrofe (per questo progetto, dovrà essere allegato il piano che si intende attuare, entro il 2022, per conseguire la capacità finanziaria di copertura totale degli oneri del personale in questione);

- ogni altra azione tesa a una maggiore aggregazione di funzioni e a una superiore efficienza delle prestazioni delle Sezioni territoriali.



I progetti verranno finanziati in base al numero delle Sezioni esistenti sul territorio regionale, come segue:

- fino a 2 Sezioni, un contributo del 75% del costo totale del progetto, per un massimo di 8.000,00 euro;
- da 3 a 4 Sezioni, un contributo del 75% del costo totale del progetto, per un massimo di 12.000,00 euro;
- da 5 a 8 Sezioni, un contributo del 75% del costo totale del progetto, per un massimo di 15.000,00 euro;
- oltre 8 Sezioni, un contributo del 75% del costo totale del progetto, per un massimo di 18.000,00 euro.

La congruità degli obiettivi e dei costi dei progetti sarà valutata dalla Direzione Nazionale e verranno privilegiati i progetti con adeguate caratteristiche di strutturalità e sostenibilità nel tempo.

Non si terrà conto dei cofinanziamenti ottenuti per la realizzazione del progetto presentato.

Verrà effettuata una riduzione del 10% alle Sedi regionali che avranno ricevuto nel 2019 un contributo, dall'ente Regione di appartenenza, pari o superiore a 5.000,00 Euro per ogni sezione del territorio di competenza (esempio: in una regione con 4 Sezioni, la riduzione del 10% si applicherà qualora la Sede regionale abbia ricevuto un contributo dalla Regione pari o superiore a 20.000,00 Euro).



TEMPI e DOCUMENTAZIONE
- I progetti e le rendicontazioni dovranno essere inviati a: archivio@uiciechi.it


- il termine per la presentazione dei progetti da parte delle Sedi regionali è fissato al 15 gennaio 2020;

- i progetti (solamente la parte descrittiva) e le relazioni delle rendicontazioni dovranno essere presentate anche in formato digitale accessibile (formato Word / .doc), a pena di inammissibilità, senza alcuna eccezione;

- le strutture dovranno risultare in regola con la rendicontazione relativa ai contributi dei Fondi di Solidarietà ricevuti negli anni precedenti;

- in caso di progetti con durata biennale, il contributo doppio verrà erogato suddividendolo in 2 anni;

- i progetti saranno pubblicati sul sito Internet dell’Unione.




MODELLO DI RENDICONTAZIONE FONDO SOLIDARIETA’


Anno:
Titolo del progetto:
Sede regionale di:


ENTRATE
1 – CONTRIBUTI SPECIFICAMENTE DESTINATI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO
1) Presidenza Nazionale UICI
2) Altri enti e/o istituzioni di natura pubblica (specificare)
3) Altri enti e/o istituzioni di natura privata (specificare)
2 - ENTRATE PER INIZIATIVE DI RACCOLTA FONDI FINALIZZATE ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO
1) Raccolta Fondi
1.a Offerte libere
1.b Tombole /lotterie/spettacoli
1.c Altre iniziative di raccolta fondi (specificare)
2) Cessione di beni e servizi connessi al progetto, dietro pagamento di un contributo (specificare)
3 – RISORSE PROPRIE
4 – ALTRO (specificare)
TOTALE ENTRATE

USCITE
1 - ACQUISTO DI BENI E SERVIZI CONNESSI CON LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO (specificare)
2 - SPESE GENERALI DIRETTAMENTE IMPUTABILI AL PROGETTO
1) Utenze (luce, acqua, telefono, ecc.)
2) Cancelleria
3) Altre spese (specificare)
3 - SPESE PER PROMOZIONE DIRETTAMENTE IMPUTABILI AL PROGETTO
1) Volantini, stampe
2) Spese di pubblicità tv, radio, giornale
3) Altro (specificare)
4 - RIMBORSI SPESE (specificare)
5 – SPESE DI PERSONALE
1) Personale strutturato
2) Professionisti e collaborazioni esterne
6 – ALTRO (specificare)
TOTALE USCITE


Download del File del comunicato

Scelta Rapida