Personalizza il sito
Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Osservatorio Siti Internet

(O.S.I.)

 

Rapporto accessibilità
Sito internet
Consorzio Artigiano

Test al 19/11/2004

***** Test non vedente ******

Browser utilizzati:
- Internet explorer 6 SP1 ultimo aggiornamento.
- Lynx per windows ultimo aggiornamento.
Screen-reader usati: Jaws 3.70, 4.02, 4.51 e 5.00-.

Premessa:
Rilievo dei problemi con una visita in ordine di tab a partire dalla pagina di introduzione che si apre con il link sopra.

***** elenco dei problemi riscontrati *****

1. Sono usati Javascript nella testata per cui tutto quanto veicolato non e' visibile per chi usa un browser testuale o decide di disattivare i Javascript per sicurezza.
2. Tabelle a dimensioni fisse che generano problemi a chi usa i comandi di personalizzazione del browser.
3. Dimensioni di tutto il testo etichette dei link comprese in pixel. stesso problema di ingrandimento del punto 2.
4. Aver inserito le lettere delle accesskey prima dei link crea ridondanza e da' fastidio. Non e' necessario visto che viene letta la lettera assieme al tasto alt (ad esempio alt piu' I). Per i numeri non ci sono problemi ma sono sempre ridondanti.
5. Nella pagina delle personalizzazioni non si leggono le etichette dei primi due link di cui viene letto solo la lettera A.
6. Presenti alcuni errori di digitazione.
7. Sei in...., e' errato sulla pagina scadenze nella zona del sito accesso ai disabili.
8. Dopo essere entrati nella parte accessibile, manca il link per ritornare al sito principale.
9. Le pop-up che si aprono con i link alla stessa pagina della home page hanno tutte lo stesso titolo.
10. I link che portano all'esterno del sito non hanno tale indicazione.
11. I grafici mostrati nelle pop-up non hanno una descrizione significativa come dovrebbe essere.
12. Manca un motore di ricerca che potrebbe risultare utile.
13.Il link "img_it/consart_logo_110" che porta al contenuto del sito principale non e' chiaro.
14. Si ha l'impressione che i contenuti non sono gli stessi per il sito principale e per il sito parallelo accessibile, ma non e' cosi' essendo sul sito accessibile i contenuti ben disposti e chiaramente raggiungibili.
15. Se si visita il sito accessibile con un browser testuale, ho usato lynx, si accavallano le informazioni sulla stessa riga, link compresi e si perde quello che viene veicolato con gli script.

Conclusioni:
Il sito non puo' essere dichiarato completamente accessibile anche se e' accessibile una parte di esso. Infatti, mentre la parte principale ha problemi di accessibilita', non si puo' dire lo stesso per la parte che si raggiunge con il link accesso ai disabili che e' completamente accessibile. Complessivamente risulta abbastanza accessibile ad un non vedente.

***** Fine test non vedente ******

***** Test ipovedente ******
Il test è stato effettuato utilizzando i browser più diffusi quali Internet Explorer, Mozilla, Opera e Netscape (ultime versioni), simulando le seguenti condizioni:
1. Ingrandimento: ingrandimento massimo per IE 6.0 e 120% per gli altri tre browser.
2. Attivazione funzioni di accesso facilitato di IE.

Problemi riscontrati:


1. Tutti i caratteri di testo sono di derivazione grafica, precludendo di fatto la personalizzazione del sito al livello client. (Vedi IE 6.0)
2. I colori utilizzati per il testo e gli sfondi non sono sufficientemente contrastati.
3. I font utilizzati sono di piccole dimensioni, e la loro struttura è di difficile decifrazione, certe volte anche con lo strumento assistivo.(magnifier)
4. Il layout tende a creare confusione.
Sezione per i disabili
Mantenere questa versione solo ed esclusivamente se la sezione standard ha delle caratteristiche tecniche insormontabili (vedi norme W3C) e non si decide di realizzare una sola versione accessibile per tutti.
1. Bisognerebbe rendere più visibile il link che porta a questa sezione.
2. Il tool di personalizzazione risulta essere poco efficace in quanto non sufficientemente flessibile: (non è prevista la possibilità di scegliere i tipi di font del testo.
3. La combinazione colori sfondo caratteri del testo del tool di personalizzazione risulta essere troppo limitata.
4. I colori standard della versione solo testo ed il mouse over dovrebbero essere migliorati nel contrasto.
5. Manca l’utile funzionalità del cambiamento del colore del link una volta visitato. (visited).

Conclusioni:
Innanzitutto, l’intero sito dovrebbe rispettare dei canoni di progettazione atti a non dover costruirne uno accessibile ricorrendo ad un sito parallelo. (vedi norme del W3C)
Il test ha evidenziato i problemi suddetti che rendono il sito poco accessibile ad un ipovedente.

***** Fine test ipovedente ******

Giudizio complessivo:
Il sito risulta poco accessibile per i problemi sopra indicati. La Commissione OSI auspica che sia costruito un solo sito e si tenga conto dei rilievi fatti per la versione accessibile, che, eliminati gli inconvenienti rilevati potrebbe essere la sola presente.
 

                                    Torna alla pagina precedente

 

Scelta Rapida