Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Corriere Braille

torna alla visualizzazione del numero 15-5sup del Corriere Braille

Numero 15-5sup del 2012

Titolo: Vita associativa

Autore: a cura di Enrico Flamigni


Articolo:
«La terra: il mio viaggio nei sapori, negli odori, nei profumi, con la mia bocca, con il mio naso, con le mie mani». Queste sono le parole che a Galatina introducevano al percorso sensoriale nella natura allestito dall'Unione di Lecce nell'ambito di «Masserie sotto le stelle», una manifestazione nata in Puglia per far conoscere a un pubblico più ampio le tante facce dell'agricoltura di oggi e di ieri. I numerosi partecipanti, tutti bendati, hanno potuto carpire gli umori più profondi della campagna salentina, compresa una qualificata degustazione di prodotti locali: un'esperienza unica, che ha permesso di esplorare più a fondo le grandi potenzialità percettive e sensoriali di ogni essere umano.
E sempre in Salento presso l'Agriturismo Ospitale si è svolta un'iniziativa analoga: un'ormai classica cena al buio, che come al solito ha restituito a molti, almeno per una sera, il piacere di un contatto più profondo con il cibo e con tutti i nostri sensi.
Ancora Lecce e ancora gioia di vivere, con l'annuale «Festa della primavera». Presso l'Istituto per i ciechi Anna Antonacci la serata è passata tra specialità salentine e musica popolare, per la gioia delle tante persone che hanno condiviso bei momenti di divertimento e socializzazione.
Prima di lasciare Lecce ricordiamo che il gruppo sportivo della locale Unione ha conquistato qualche settimana fa la Coppa Italia di calcio per non vedenti, sconfiggendo nella finale svoltasi a Solarino in Sicilia il Genoa.
E ora chiudiamo rapidamente con lo sport e le notizie del Gruppo sportivo dilettantistico non vedenti di Milano. Volge al termine anche la stagione del Baseball: a disputarsi il titolo nazionale sono quest'anno la Fiorentina Bxc e i Milano Thunder's five. Nelle prossime edizioni della rubrica vi faremo conoscere l'esito della sfida. Campionati italiani anche nel Para-archery, con una vittoria di categoria per Diego Chiapello e un quarto posto per Loredana Ruisi, e nel nuoto paralimpico, ancora vittorie in questa disciplina per la brava Martina Rabbolini, che ha conquistato tre vittorie con altrettanti record nazionali: in bocca al lupo per Londra!
a cura di Enrico Flamigni



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida