Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Uiciechi.it

torna alla visualizzazione del numero 14 del Uiciechi.it

Numero 14 del 2018

Titolo: Prelievo Smart con Unicredit Banca.

Autore: Giovanni Clerici.


Articolo:
Prelievo Smart con Unicredit Banca.

i Giovanni Clerici.

Per chi ne fosse interessato, voglio ricordare la buona accessibilità dell’applicazione Mobile Banking di Unicredit, provata su iPhone, applicazione con la quale consultare ed effettuare molte operazioni è veramente semplice e veloce.

Tra le varie operazioni che si possono effettuare troviamo il prelievo smart, una modalità di prelievo contanti agli sportelli automatici, che a mio avviso coniuga velocità, sicurezza e anche una buona accessibilità.

Il prelievo smart consiste nel prelevare denaro dal bancomat senza utilizzare la carta fisica, di conseguenza è facile immaginare che in questo modo ci mettiamo al riparo da occhi indiscreti, o altre strategie, che a volte hanno portato i clienti a vedersi clonare carte e sottrarre denaro da malintenzionati.

La procedura per questo tipo di prelievo è molto semplice. Si divide in due fasi: la prima, nella quale si effettua una prenotazione utilizzando il proprio telefono sul quale abbiamo installato l’applicazione mobile banking di Unicredit, fase questa che possiamo completare anche da casa comodamente seduti sul divano, la seconda, recandosi in un qualsiasi sportello bancomat di una filiale Unicredit, sportello che deve essere smart. A tale proposito, direttamente dall’applicazione possiamo conoscere i punti dove si trovano le filiali e gli sportelli Unicredit.

Prima di passare alla spiegazione della procedura, ricordo alcuni requisiti per poterne beneficiare: naturalmente avere un conto corrente o una carta dotata di iban di Unicredit, avere installato l’applicazione sul telefono, per quanto riguarda iPhone, meglio se il dispositivo sia già un modello con ID Touch, oppure iPhone X con Face ID, questo perché l’autenticazione della propria area riservata è sicuramente più veloce di quando invece si deve inserire il pin manualmente, in ogni caso, non preoccupatevi perché il prelievo smart si può effettuare comunque.

Dunque, come abbiamo detto la prima fase consiste nel prenotare il prelievo, pochi passi e il gioco è fatto, basta aprire l’applicazione mobile banking, autenticarsi, premere il pulsante menù, dall’elenco che si apre andare alla voce prelievo smart e premere per andare al passo successivo.

A questo punto non ci resta che seguire la procedura guidata che consiste nel selezionare l’importo, che può variare da 20 a 1000 euro, una volta selezionato l’importo si può anche andare direttamente al pulsante avanti e confermare la prenotazione, se tutto è andato a buon fine un messaggio conferma l’operazione.

In questa fase si possono scegliere altre due opzioni: una riguarda lo scontrino, se vogliamo che dopo il prelievo ci venga rilasciata una ricevuta cartacea; a mio avviso si può evitare dato che qualche secondo dopo l’avvenuto prelievo ci viene recapitata una email con l’allegato che non è nient’altro che tale ricevuta, la seconda opzione è quella relativa alla validità nel tempo della prenotazione. Di default la prenotazione ha una validità di 12 ore, trascorse le quali la prenotazione si cancella, quindi, si può decidere che la prenotazione sia sempre valida, in questo modo, possiamo prenotare oggi e andare allo sportello anche tra una settimana.

Bene, passiamo alla seconda fase, quella del prelievo vero e proprio. Come ho accennato è un’operazione piuttosto accessibile, di conseguenza, ci rechiamo davanti al bancomat della filiale Unicredit, prendiamo il nostro telefono, apriamo l’applicazione mobile banking, in basso tra alcuni pulsanti troviamo preleva adesso. Ci basta premerlo: se come detto disponiamo del Face ID, o del ID Touch, l’applicazione ci autentica automaticamente, diversamente ci viene chiesto di digitare il pin, la fotocamera del telefono si attiva, dobbiamo a questo punto toccare il display dello schermo del bancomat, dopo un paio di secondi inquadriamo con il nostro telefono il centro dello schermo del bancomat, tenendo il telefono a circa 10 centimetri di distanza, quello che dobbiamo fare è inquadrare un QrCode. Se tutto va come deve, si sente un suono sul telefono e dopo pochi secondi viene espulsa la somma di denaro che avevamo preventivamente prenotato.

Può casualmente succedere di ricevere qualche messaggio di errore, in questo caso si può riprovare ad effettuare il prelievo, se comunque l’operazione non va a buon fine niente vi viene tolto dal conto, diversamente, a operazione conclusa con esito positivo, da subito, nell’area riservata dell’applicazione, nella sezione movimenti conto troviamo il dettaglio di tale operazione, ulteriore controllo che ci permette di verificare in tempo reale il nostro operato.

Siccome con gli sportelli bancomat evoluti, smart, si può anche depositare, speriamo venga presto aggiunto un deposito smart che si renderebbe come il prelievo, accessibile, sicuro e veloce.

Per ulteriori spiegazioni, scrivere a: Giovanni Clerici



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida