Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Uiciechi.it

torna alla visualizzazione del numero 15 del Uiciechi.it

Numero 15 del 2018

Titolo: A domanda risponde.

Autore: Nunziante Esposito.


Articolo:
A domanda risponde.

Di Nunziante Esposito.

Questa rubrica sta raccogliendo da molto tempo le domande che arrivano in privato ai componenti della redazione. Si prega, qualora fosse necessario, di fare delle domande specifiche su argomenti che sono stati trattati sul giornale, oppure su argomenti che si desidera approfondire, in modo che possiamo fornire un'assistenza anche attraverso questo mezzo.

Ecco le domande e le risposte di questo mese:

Domanda: ti scrivo perché' l'altra sera, sono stato invitato ad una dimostrazione del robot Bimby e mi sono reso conto che per i non vedenti anziani, soli e perché' no, per il mondo intero dei non vedenti, sarebbe una cosa utile. Però, se non parla, per noi serve a poco.

Mi pare che Stavate raccogliendo le firme per questo discorso, a che punto siamo? Pensi che con pazienza Riuscirete a far sì che sia accessibile anche per chi non vede?

Risposta: la petizione è stata inviata alla casa costruttrice in Germania, ma non sappiamo come andrà a finire. Sono in contatto con un giovane ingegnere che ci ha promesso di creare una fotocamera che legge i display, quindi siamo sul pezzo continuamente. Speriamo che almeno lui riesca a fare qualche cosa di utile per farci usare questo robot.

Domanda: prima di Radio Play Radio, dal pc ascoltavo tranquillamente i radiogiornali della rai.

Da quando hanno messo questa nuova applicazione, noto che con iPhone si fruisce con più difficoltà e ci vuole un sacco di tempo prima di arrivare al giornale radio prescelto.

Con il pc nel quale avevo sistemato sul desktop un link diretto che mi portava alla pagina dove vi erano tutti i radiogiornali, oltre a non poter più usare lo stesso sistema, anche entrando nella pagina di Rai Play Radio non riesco a sentire i radiogiornali. Inoltre, noto che all'inizio della pagina c'è tutta la descrizione con il tasto alt e i tasti numeri per accedere in modo accessibile, ma sembra almeno a me che non funziona. Poi, dove c’è il radiogiornale, per esempio delle 8, sotto c’è scritto ascolta ma non c’è ne un pulsante ne un link e non si riesce ad ascoltare nulla. Se vuoi provare anche tu o se ai già notato e magari vuoi fare una segnalazione alla RAI, te ne sarei grato. Ecco il link alla pagina che interessa: https://www.raiplayradio.it/audio/2018/01/Ultimo-GR1-5bc5f219-26df-41e8-b335-fca4ba72647b.html

Risposta: copia negli appunti di Windows questo indirizzo che mi hai fornito e apri Mozilla Firefox che non deve essere posteriore alla versione 56, perché altrimenti non la puoi usare con Jaws.

Quando si apre la pagina, vai con control più fine alla fine della pagina.

Premi shift più tab e sei su riproduci prayer grafico.

Dai invio e si avvia l'ultimo GR1.

Dopo aver premuto shift più tab, se premi tab, vai sulla ricerca, dove puoi cercare l'edizione che ti serve ascoltare.

Domanda: ha esperienza di un portatile DEL con Jaws? Mi è stata fatta una buona offerta, ma essendo la scheda video dedicata, non so come potrebbe comportarsi con lo screen reader. Vi ringrazio sin d’ora per eventuali risposte.

Risposta: sono anni che le schede grafiche ormai non danno più problemi a Jaws. Però, visto che ti è venuto il dubbio, meglio se ti fai dare la sigla della scheda, in modo che vediamo se è installata anche in altri portatili che usiamo già.

Altro consiglio che mi sento di darti ed ammesso che tu non stia acquistando da un centro commerciale: chiedi al rivenditore se ti installa la demo di Jaws e provi direttamente se funziona. Il sito dove puoi far scaricare la demo è http://www.visiondept.it

Domanda: sono quella lettrice di Uiciechi.it che ti aveva chiesto quella informazione per scaricare i podcast della radio, scusami se non ti ho nemmeno ringraziato per la tua gentilezza, ma solo da qualche giorno mi sono accorta che mi avevi risposto, poiché mi è arrivata in spam e per caso mi sono accorta del messaggio.

Volevo però dirti che non riesco a fare nulla poiché non sono troppo esperta nel maneggiare il computer. Nella spiegazione ci sono troppe cose da tenere a mente. Chiedo gentilmente se non ci fosse qualcosa di più semplificato per aiutarmi, diversamente ti ringrazio per la tua cortesia, ho Windows 10 e Jaws 18, se può esserti utile.

Risposta: prova ad andare su questi due siti: http://www.cioffimichele.org e http://www.nicoforese.it/

Qui trovi di tutto, anche quello che si scarica dalla RAI. Spero che ti sarà utile per quello che devi fare.

Domanda: il vecchio indirizzo pare non funzionare più per i gruppi Yahoo, non so come sia possibile, ma è così. Il tutto è successo ovviamente, senza che abbia mai ricevuto uno straccio di avviso o di comunicazione. Ho dovuto creare un altro indirizzo email. Mi sai dire per quale motivo accadono queste cose?

Risposta: si vede che con il vecchio indirizzo è accaduto qualche cosa che ti ha messo nelle condizioni di avere l'account mannato che, in pratica, significa che non puoi inviare più email sul sito Yahoo. Tante volte viene segnalato anche dai gestori delle liste se combini qualche cosa che offende gli altri. Certamente non sarà il caso tuo, ma sicuramente ti hanno bloccato l'account. Solo la denuncia di un webmaster o di un utente ha potuto creare questa situazione, a meno che non sia stato bloccato l'account perché ti hanno craccato la password e hanno iniziato ad inviare spam.

Domanda: sono alla ricerca di un orologio parlante (da tavolo) che si aziona con un fischio. Mio nonno ne possiede uno che non funziona più, e non riesco a trovarne un modello con questa funzione. Sapreste aiutarmi?

Risposta: deve provare a cercare tra gli orologi parlanti su Amazon, perché, da ricerca fatta, viene indicato un orologio con comando con un fischio, ma non mi è stato possibile intercettare il dispositivo e darle delle indicazioni precise.

Forse da non vedente non intercetto qualche cosa o forse è indicato in qualche immagine. Lei che è vedente, magari può riuscire a venirne a capo.

Domanda: sto cercando di usare da un paio di mesi un pc Asus sul quale mi sono trovata installato, quale antivirus, McAfee live safe. Dopo un mese mi è stato segnalato che era scaduto e mi è stato proposto di rinnovarlo. Ora sta succedendo la stessa cosa. Una ricerca su internet non mi ha chiarito le idee. Qualcuno mi ha detto che per la protezione in Windows 10 è sufficiente Windows defender. è vero che è sufficiente windows defender o devo procurarmi un antivirus? nel qual caso me ne consiglieresti uno?

Risposta: quello di Microsoft va bene, ma personalmente non mi fido. Siccome Avast non confligge con quello di Microsoft, tra l'altro è gratuito e va anche bene, sto usando quello, su due computer. Su un terzo computer, sto usando Avira che pure va bene e non è pesante.

Se non hai molta RAM, per esempio solo 4 giga, ti consiglio di non usarli entrambi, ma di installare solo Microsoft, solo Avast o solo Avira.

Inoltre, tieni presente che in certe finestre, al momento, devi usare il cursore Jaws per tutti e tre.

Comunque, se fai in modo di avere l'icona dell'antivirus nel system Tray, dando invio su quella icona, per tutti e tre gli antivirus puoi fare quasi tutto quello che normalmente serve.

Per quello che hai sul computer, ti consiglio di andare sul sito della Mac-Fee, scaricare il tool per la disinstallazione e, dopo averlo disinstallato con questo software, devi cancellare anche le cartelle da c:\Programmi e da utente, appdata, roaming.

Domanda: sto usando il dispositivo di firma digitale di Poste italiane. Ho dimenticato il pin ed ora devo inserire il PUK per poter rigenerare il PIN per poter usare la Firma Digitale. Ho inserito il PUK che ricordo, ma è sbagliato anche quello. Quante volte posso inserire il PUK? Dove posso recuperarlo visto che lo ricordo male?

Risposta: a parte il fatto che questi dati vanno conservati con cura e sono quelli presenti nella lettera in busta cieca che ti è stata recapitata al momento che ti hanno consegnato il materiale per utilizzare la firma digitale, non digitare più il PUK.

Infatti, se digiti il PUK più di 5 volte, blocchi irreparabilmente i certificati e non puoi più usare il dispositivo di firma e sarai costretto ad acquistare un nuovo dispositivo con nuovi certificati.

Se non riesci a trovare la busta cieca, ti consiglio di chiamare il numero verde 803 160 e richiedere di nuovo il PUK, in modo che ripristini il PIN con il PUK corretto e non corri il rischio di bloccare irrimediabilmente il dispositivo.

In ogni caso, se fai fino a 4 tentativi non rischi di bloccare nulla e puoi cercare di rimediare alla tua dimenticanza. Nel caso in cui non puoi attingere dalla lettera in busta cieca che ti è stata consegnata al momento dell'acquisto, chiama il numero verde sopra indicato.

Generalmente, questi dati si conservano bene e si possono conservare anche nel computer, criptando i file di testo che li contengono.

Un modo per criptare i file lo abbiamo quasi tutti all'interno dei nostri computer: programma di compattazione/scompattazione WinRar.

Per aggiungere una parola chiave ad un file compresso in formato RAR, facciamo come segue:

1. Posizionarsi sul file di testo che contiene i dati da proteggere.

2. premere il tasto applicazioni e dal menu di contesto cercare il comando di WinRar, "Aggiungi ad un archivio" e premere invio.

3. Dalla finestra che si apre, premere tab tre volte e siamo su formato archivio. Se non è già scelto RAR, sceglierlo con le frecce.

4. Con tab, cercare il pulsante imposta parola chiave e premere spazio. Se si usa un programma datato di WinRar, premere prima control più tab e poi cercare il pulsante con tab.

5. Si apre la finestra con i vari campi dove inseriamo due volte la parola chiave e attiviamo la casella di controllo "Cifra anche le informazioni sui file".

6. Premiamo tab fino ad ok e premiamo invio. Ancora tab fino ad OK e premiamo invio. Se tutto è stato fatto in modo corretto, sarà generato il file rar che troveremo nella stessa cartella dove abbiamo il file normale.

7. Accertiamoci che il file rar si apra con la parola chiave impostata e che il file al suo interno sia integro, anche se vi assicuro che utilizzo questo software da più di 15 anni e non è mai accaduto un fallimento.

8. Cancellare il file che si legge in modo normale e, se vi è possibile, cancellare in modalità sicura. Esistono dei programmi appositi per eseguire questo tipo di cancellazione che non consente di poter recuperare i file cancellati in modalità sicura.

9. Se non possedete il programma apposito, prima di cancellare il file di testo, vi consiglio di cancellare prima il testo dal file, salvare le modifiche e cancellare il file con shift più Canc. In questo modo siamo quasi certi che non è possibile recuperare il contenuto del file cancellato.

10. Ultima raccomandazione che vale sempre e non solo in questi casi: la password usata non deve essere una di quelle che i malintenzionati provano subito: data di nascita, nome della mamma o del padre, nome del cane, eccetera, ma inserire una password importante formata con lettere maiuscole, numeri e caratteri speciali quali Minore di, maggiore di, chiocciola, cancelletto, punto esclamativo, eccetera. Inoltre, conservate in braille o su carta in nero da farvi leggere, la password che avete usato, perché, se avete dimenticato il PUK, non è difficile che dimentichiate anche questa password.

Domanda: da un po' di giorni sto cercando di chiamare il numero verde di assistenza telefonica 800 682 682 e mi risulta non attivo. Commetto qualche errore o è stato abolito?

Risposta: il numero verde non esiste più, ma abbiamo dato ad ogni operatore un numero con numerazione 06 699 88 XxX. Questi numeri servono per contattare gli operatori del servizio. Ovviamente ad ogni numero è associato un operatore e degli orari di lavoro. Basta chiedere all'ufficio stampa l'elenco degli operatori e ti sarà inviato per posta elettronica. Per contattare l'ufficio stampa, basta chiamare il centralino 06 699 881 e farsi passare l'ufficio stampa.

I tecnici del servizio telefonico UICI non si interessano solo di NVDA, ma le loro competenze sono molteplici. Puoi avere un ragguaglio sulle conoscenze più congeniali per ognuno andando a leggere sulle pagine del sito http://www.uiciechi.it/osi/index.html

In ogni caso, per qualsiasi problema, si può contattare l'ufficio stampa come indicato sopra.

I tecnici sono quasi sempre disponibili, ma se qualche volta ti capita di non trovare l'operatore che ti interessa, tieni presente che è un servizio di volontariato, anche se ne puoi usufruire quando vuoi.

Nunziante Esposito



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida