Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Uiciechi.it

torna alla visualizzazione del numero 01 del Uiciechi.it

Numero 01 del 2019

Titolo: Canale “Android ad occhi chiusi”: i video YouTube anche su “uiciechi”.

Autore: Alessio conti.


Articolo:
Canale “Android ad occhi chiusi”: i video YouTube anche su “uiciechi”.

Di Alessio conti.

***

(ndr.) Premessa:

A partire da questo mese, tra i software del mese saranno pubblicati anche i podcast del canale YouTube "Android ad Occhi Chiusi".

Questi file in formato MP3 , prodotti dal prof. Alessio Conti, collaboratore di questo giornale che cura anche tutto quello che viene recensito per il mondo Android, servono ad integrare e perfezionare quello che, per tante ragioni, in un articolo tecnico non è semplice spiegare nella stessa modalità con la quale lo si fa con un podcast.

Personalmente non mi stancherò mai di ringraziare anche a nome di tutti i lettori Alessio per aver accolto il mio invito a completare questa rivista anche con articoli per il mondo Android, in modo che possiamo fornire a tutti i lettori un panorama il più completo possibile di articoli e recensioni, per servire una vasta platea di disabili visivi.

Con questa ultima tipologia di pubblicazione in formato podcast, si intende dare a tutti coloro che stanno intraprendendo l'approccio ad Android con i tanti dispositivi mobili che si possono attualmente usare con lo screen-reader Talkback, una mano a capire meglio questo tipo di tecnologia e far comprendere che non c'è solo iOS, anzi!

Il Coordinatore Editoriale: Nunziante Esposito.

***

Con il nuovo anno parte dei molti video presenti sul canale “Android ad occhi chiusi” saranno ascoltabili anche dai lettori di questo giornale. Come onlus Veyes, di cui il canale è strumento comunicativo, siamo in primo luogo grati al coordinatore editoriale per questo ulteriore spazio di collaborazione che ne conferma, anche se non se ne avvertiva il bisogno, la lungimirante disponibilità.

Mentre i video raggiungono grazie ad una cartella condivisa il loro destinatario che li diffonderà gradualmente, approfitto per un bilancio complessivo delle attività di questo canale che si sta rafforzando, sia come numero di iscritti, sia come visualizzazioni.

Questo bilancio lo sto facendo il 19 dicembre2018 e dispongo, nell’applicazione YouTube studio, di un lasso temporale di 28 giorni; certo non molti, ma tuttavia sufficienti per intravvedere tendenze consolidate nel tempo.

Nonostante sia ancora presto per la tombola, qualche numero lo diamo anche noi.

Il canale conta 191 iscritti che in modo costante aumentano con ritmo variabile. Nel lasso di tempo indicato l’aumento in termini di iscritti è stato di 16 persone. Il tempo di visualizzazione è di 1118 minuti. Circa la metà delle visualizzazioni viene da fonti di ricerca esterne al canale, cioè non dagli iscritti che ricevono notifiche regolari. Tuttavia la percentuale di ascolto proveniente dagli iscritti appare in costante aumento. Molti raggiungono il canale tramite altre piattaforme, come, ad esempio, Facebook.

Ma cosa si trova su questo canale?

Molte cose: dalle guide ai due principali lettori di schermo in Android, Talkback ed assistente vocale, a Tutorial su applicazioni varie: dai registratori alle app che consentono di entrare in contatto con servizi di vario genere: giornali e mezzi di comunicazione, fino all’illustrazione delle principali sintesi vocali, compresa la vecchia cara Eloquence, con cui alcuni video sono realizzati. La scelta di alternare le varie sintesi vocali nei diversi video risponde al criterio di farne udire il maggior numero possibile.

Per App molto usate, come, ad esempio, i social, oltre a panoramiche generali, vengono descritte anche singole operazioni: come inoltrare un messaggio, come inviare una Mail, come cercare un treno ecc. Per quanto riguarda la posta elettronica, una guida a Gmail, divisa in più video, descrive non solo come mandare un messaggio, ma anche come accedere alle cartelle per la posta da eliminare, per le bozze, per i messaggi provenienti dai Social, per la posta indesiderata ecc.

Naturalmente, come appare normale, queste guide non sono aggiornatissime, ma anche dopo anni conservano una loro efficacia, tanto da essere visualizzate.

Chiederei agli ascoltatori la pazienza di scorrere raggiungendo anche i videoregistrati in un tempo più lontano.

Naturalmente vi attendo come iscritti al canale, e gradirei, se siete molto interessati, anche che, seguendo la guida apposita, modifichiate le notifiche, in modo da riceverle ogni volta che venga caricato un nuovo contenuto.

Per quanto possibile cerco di pubblicare circa due video a settimana, tuttavia non posso garantire, per impegni professionali, di riuscire a tenere sempre questo ritmo.

Nel suo attuale stato di sviluppo il canale rappresenta comunque una guida alle molte possibilità offerte dal sistema Android.

Ora, più per mera curiosità che per reale utilità, diamo ancora qualche numero. Tra i video principali con le maggiori visualizzazioni non troviamo sempre contenuti nuovi, ma, anche nel lasso di tempo considerato, alcuni video vecchi continuano ad avere successo, segno questo del rinnovarsi del pubblico. Il video sul ingresso nel Tutorial di Talkback ha ottenuto in 28 giorni 15 visualizzazioni ed è li da molto tempo.

Molto bene è andato anche un contenuto relativamente più recente, ma non nuovissimo, sulle impostazioni di Talkback che ha ottenuto 26 visualizzazioni, quasi una al giorno. Venendo all’altro lettore di schermo, assistente vocale, benissimo continua ad andare il video che mostra come accedere agli indicatori della barra di stato, segnale, batteria, ecc. che ha ottenuto 36 visualizzazioni. Molto interessante appare riflettere sulla durata di visualizzazione rispetto al contenuto complessivo. Naturalmente appare preferibile girare video brevi, ma questo per ovvi motivi non sempre è possibile.

Altra scelta secondo me felice è quella di farmi riprendere anche in video. Lo faccio, indugiando anche sullo schermo del telefono, in modo che si veda il movimento delle mie mani, per aiutare insegnanti di sostegno o tiflologi che vedendo possano a loro volta sostenere il non vedente.

Alessio Conti.

Responsabile prodotti Android Onlus Veyes.



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida