Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Uiciechi.it

torna alla visualizzazione del numero 14 del Uiciechi.it

Numero 14 del 2019

Titolo: Unicredit rinnova la sua applicazione mobile.

Autore: Giovanni Clerici.


Articolo:
Unicredit rinnova la sua applicazione mobile.

Di Giovanni Clerici.

Il noto istituto bancario Unicredit, recentemente ha rinnovato la sua applicazione mobile, arricchendola di qualche contenuto, senza pregiudicarne l'accessibilità.

Vale dunque la pena sottolineare qualche aspetto positivo della nuova versione, oltre a qualche aspetto negativo, di non molta importanza ma che comunque si spera venga migliorato nei prossimi aggiornamenti.

Pur utilizzando l'applicazione avvalendosi di Voice over, per chi possiede dispositivi Apple, la nuova versione fa notare una nuova interfaccia, le modalità di accesso rimangono invariate, Face ID, impronta digitale, oppure il pin.

Una volta entrati nella propria area riservata, ci si trova nella Home page, questa è personalizzabile, vuole dire che possiamo decidere cosa visualizzare, conti correnti, carte di credito, mutui, carte prepagate.

Diciamo che in sostanza le funzioni rispetto alla versione precedente, rimangono invariate, quelle operazioni che si potevano fare prima, si possono fare anche ora, da riscontrare un certo miglioramento nella compilazione dei modelli F24.

In questa nuova versione, troviamo la possibilità di visualizzare e scaricare i documenti messi a disposizione dalla banca, esempio l'estratto del conto corrente.

Quella che invece ritengo essere una piccola pecca, quanto meno per metà, risulta essere l'accesso alle impostazioni, il quale non è molto chiaro e potrebbe anche sfuggire.

Infatti per accedere alle impostazioni si deve cercare con il dito, una volta che vi trovate nella vostra area riservata, verso l'angolo superiore destro della finestra dell'applicazione, quando si trovano le due iniziali del proprio nome e cognome, fare doppio tap e si aprirà la finestra con le varie opzioni e impostazioni possibili.

Altro piccolo problema attualmente riscontrato, riguarda la compilazione di un bonifico, sebbene Unicredit permette di impostare bonifici fino a una data superiore di trenta giorni, non è possibile spostarsi sul mese successivo.

Esempio, se stiamo inserendo un bonifico il giorno venti giugno, possiamo impostare la data di realizzazione anche per il diciannove del mese successivo, però Voice over non è in grado di spostarsi sul mese seguente, manovra che invece riesce a fare un vedente.

Ovviamente questo non potrebbe essere un grave problema, facendo a meno di questa possibilità, il bonifico si riesce a fare senza alcun problema relativo all'accessibilità.

Rimane ancora la possibilità di prenotare il prelievo smart, questa funzione ricordo che permette di prelevare contante a uno sportello avanzato del gruppo Unicredit senza utilizzare la carta fisica.

In pratica basta impostare la somma da prelevare, una volta davanti allo sportello bancomat, si accede all'applicazione mobile di Unicredit, si entra nella sezione del prelievo smart cliccando su preleva adesso, si tocca il monitor del bancomat, si inquadra con lo smart phone il QrCode, se tutto è andato bene verranno espulsi i contanti dal bancomat.

Credo che questa funzione può essere molto utile sia per l'accessibilità, sia per la sicurezza del non dover manovrare la carta fisica, specialmente per chi non vede.

Tutte le carte Unicredit poi supportano Apple Pay, funzione questa che permette di pagare semplicemente avvicinando il telefono al Pos del punto vendita in cui intendiamo pagare.

Dato che questa applicazione supporta già l'accesso, come detto, tramite face ID o impronta digitale, può risultare più efficiente anche per quanto riguarda le recenti modifiche in termini di sicurezza introdotte dall'Unione europea.

Queste nuove regole riguardanti la sicurezza, che stanno già entrando in vigore, richiedono che per l'accesso alle aree riservate dei conti bancari si debbano compiere 3 passaggi, fino ad ora erano solo 2, il face ID e l'impronta soddisfa il terzo passaggio, diversamente si dovrà affidarsi a un codice dispositivo, il quale rende sicuramente l'accesso meno veloce e più complicato.

In generale posso affermare che Unicredit abbia prodotto un aggiornamento della sua applicazione mobile di tutto rispetto, sopratutto per chi deve utilizzarla con Voice over.

Per chi dunque utilizza ancora la vecchia versione non c'è da avere paura ad aggiornare, mentre per chi è alla ricerca di un conto facile e accessibile da gestire, può andare tranquillo che ad oggi, rispetto ad altri istituti bancari, possiamo usufruire di un'applicazione completa ed accessibile.

Scaricandola dallo store di Apple, si può accedere in modalità demo, potendola quindi testare senza avere un conto aperto con l'istituto bancario.

Al seguente link trovate l'applicazione sopra descritta: https://itunes.apple.com/it/app/mobile-banking-unicredit/id396670008?mt=8

Per ulteriori spiegazioni, scrivere a: Giovanni Clerici



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida