Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Uiciechi.it

torna alla visualizzazione del numero 05 del Uiciechi.it

Numero 05 del 2020

Titolo: Manuale del bastone elettronico Wewalk.

Autore: Roberto Intravaia.


Articolo:
Manuale del bastone elettronico Wewalk.

Di Roberto Intravaia

1. Presentazione Wewalk.

Il Wewalk si presenta con una forma piramidale con il lato anteriore piatto e quello posteriore più arrotondato.

Partendo dall'alto troviamo:

1. foro per posizionare il cordino che ci servirà per legarlo quando chiuso;

2. porta usb per la ricarica.

Nel lato posteriore arrotondato:

3. tasto di accensione e spegnimento poco sopra la scritta Wewalk.

Nel lato anteriore piatto:

4. una striscia composta da una parte centrale concava e 2 sensori laterali;

5. touchpad;

6. sensore ultrasonico con led.

Nella parte inferiore troviamo un foro nel quale, attraverso l’apposito adattatore, possiamo collegare quasi tutti i tipi di bastone.

Quando lo accendiamo, il Wewalk proverà per 120 secondi a connettersi al cellulare, se il tentativo non andrà a buon fine bisognerà intervenire aprendo l'app e tappando su connetti Wewalk.

La batteria ha un'autonomia di 20 ore e si ricarica in 3 ore.

Se lo si ricarica da acceso, dopo aver raggiunto il 100% di carica il Wewalk emetterà un suono.

N.B.: quando il Wewalk è connesso allo smartphone tutti gli annunci possono essere ascoltati da un auricolare se collegato allo smartphone stesso oppure dall'altoparlante situato nella parte più stretta della piramide.

2. Elenco comandi.

Due dita dall'alto verso il basso e viceversa: attivazione e disattivazione della vibrazione.

Due dita posizionate al centro e allargate in obliquo verso gli angoli opposti del touchpad: accendono e spengono il led.

Doppio tap con un dito: con Wewalk connesso allo smart phone accesso al menù vocale. Questo comando non funziona se Wewalk non è connesso allo smartphone.

Doppio tap col secondo prolungato con un dito: con Wewalk connesso attivazione dell'input vocale, con Wewalk disconnesso attivazione del claxon.

Doppio tap con un dito: con Wewalk connesso conferma un comando. Non funziona con Wewalk disconnesso.

Flick verso il basso: con Wewalk connesso va al livello superiore e se ripetuto esce dal menù vocale. Non funziona con Wewalk disconnesso.

Con Wewalk connesso e disconnesso, se si tiene un dito premuto sul touchpad e si agita leggermente il bastone verranno annunciati l'ora e il livello della batteria.

3. Esplorazione del menù.

Al menù si accede effettuando un doppio tap sullo schermo solo quando il Wewalk è connesso allo smartphone.

Per uscire dal menù effettuare un flick verso il basso e confermare con un altro flick sempre verso il basso.

4. Voci del menù.:

1. Navigazione, che comprende le seguenti voci: iniziare: mostra i punti preferiti salvati nell'app e tappando 2 volte si avvia la navigazione verso quel punto;

salvare la posizione: permette di aggiungere dei luoghi ai preferiti, ma funziona solo dall'app;

dove sono: annuncia la posizione nella quale ci troviamo in quel momento.

2. Accendere il led: permette di accendere o spegnere il led.

3. Livello del suono: permette di regolare il volume dell'altoparlante integrato in Wewalk. I valori tra cui possiamo scegliere sono 33%, 66% e 100%.

4. Trovare il mio telefono: permette di far squillare lo smartphone. Una volta individuato, bisognerà intervenire dall'app che ci presenterà una schermata con il tasto spegni.

5. Rilevazione degli ostacoli: ci permette di stabilire a quale distanza da un ostacolo il nostro Wewalk dovrà iniziare a vibrare. I valori disponibili vanno da 80 cm a 170 cm con uno scarto tra un valore e l'altro di 15 cm.

6. Fermate vicine: da qui vedremo le fermate dei mezzi pubblici che ci circondano. Una volta individuata quella di nostro interesse, tappando avremo accesso a 2 sottomenù.

Sono qui: permette di vedere i mezzi in partenza da quella fermata.

Vai li: si attiva la navigazione verso quella fermata.

7. Cosa mi circonda. In questo menù troviamo le seguenti voci: migliori scelte, caffè, bevande, cibo.

Scegliendo una delle voci elencate ci verranno mostrati tutti gli esercizi presenti vicino a noi. Tappando 2 volte su ognuno di questi si avvierà la navigazione.

N.B.: le voci comprese in “cosa mi circonda” possono variare quando si riceve un aggiornamento, ma la struttura del menù non cambia.

5. App per iPhone.

L'app è composta da 4 pannelli selezionabili attraverso i tasti presenti nella parte bassa dello schermo.

1. Nel pannello casa troviamo:

la mia posizione attuale: è sempre visibile il luogo in cui ci troviamo;

aggiornare la mia posizione: serve per sincronizzare la posizione nel caso non si fosse aggiornata;

connetti Wewalk: serve per connettere il Wewalk nel caso non si fosse connesso in automatico;

cosa mi circonda: funziona come nel bastone;

fermate vicine: funziona come nel bastone;

navigazione: funziona come nel bastone;

salvare la posizione: salva nei preferiti la posizione in cui ci troviamo.

2. Nel pannello preferenze troviamo:

preferenze di ripetizione della direzione: permette di scegliere l'intervallo con cui Wewalk ci annuncerà la direzione;

preferenze unità: permette di scegliere l'unità di misura per la distanza e per il peso predefinite;

accedi con il tuo account Amazon: questa opzione può essere attivata o disattivata e permette di gestire Wewalk tramite l'app Amazon Alexa;

preferenze visive: permette di scegliere il tema predefinito e la dimensione del testo;

selezionare la lingua: permette di scegliere la lingua predefinita del Wewalk;

hai una domanda: permette di visualizzare le risposte alle domande più frequenti.

3. Nel pannello guida troviamo:

allenamento gestuale: si apre un tutorial nel quale è possibile esercitarsi con i gesti;

suoni del dispositivo: permette di impostare quali azioni devono essere accompagnate da un riscontro sonoro;

guida utente: si apre il manuale delle istruzioni in inglese;

come posso acquistare: spiega in inglese come acquistare Wewalk.

4. Nel pannello profilo è possibile creare un account con i propri dati personali.

Roberto Intravaia, moderatore gruppo Whatsapp TeknoHelp.



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida