Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Voce Nostra

torna alla visualizzazione del numero 15 del Voce Nostra

Numero 15 del 2020

Titolo: Attualità

Autore: a cura di Vincenzo Massa


Articolo:
Estero
27 luglio, Nuova Delhi
L'India ha registrato 49.931 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, vale a dire il livello giornaliero più alto dall'inizio della pandemia: il nuovo record, secondo i conteggi ufficiali del ministero della Sanità riportati dalla Cnn, è stato accompagnato da ulteriori 708 decessi. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 1.435.453 e quello dei morti a quota 32.771. Ad oggi i casi attivi sono 485.000 e le persone guarite sono 917.568. Da parte sua, il Consiglio per la ricerca medica dell'India ha reso noto che dall'inizio della pandemia sono stati effettuati oltre 16,8 milioni di test. Il Paese, come è noto, ha il terzo numero di casi più alto al mondo dopo gli Usa e il Brasile.

28 luglio, Berlino
Il governo tedesco ha sconsigliato oggi i viaggi non essenziali in tre regioni della Spagna in seguito alle fiammate di nuovi casi di coronavirus che si registrano nel Paese. «I viaggi turistici non essenziali nelle comunità autonome di Aragon, Catalogna e Navarra sono attualmente sconsigliati a causa dei rinnovati elevati livelli di infezione e delle misure di lockdown», ha reso noto il ministero degli Esteri tedesco. Ma le autorità tedesche temono anche la rapida crescita dei contagi in Germania: l'Istituto Robert Koch per il controllo delle malattie ha espresso questa mattina «grande preoccupazione» per l'andamento della pandemia nel Paese.

29 luglio, Costa Rica
Il presidente di Costa Rica, Carlos Alvarado, ha promulgato una legge approvata dal Parlamento con cui si dichiara il caffè «15o simbolo patrio del Paese nello sviluppo economico, sociale e culturale». In un comunicato diffuso dall'ufficio stampa presidenziale, Alvarado ha sottolineato che «conosciamo l'importanza che ha in questo momento di pandemia da coronavirus il settore produttivo per la riattivazione dell'economia». Per questo, è stato anche firmato un progetto di legge che ha come obiettivo determinare un regime equo di relazioni fra produttori, beneficiari ed esportatori del caffè. Inoltre le autorità costaricensi hanno colto l'occasione della consacrazione del caffè come «simbolo patrio» per rivolgere un appello alla popolazione a partecipare in massa alla campagna di raccolta che comincerà in agosto e si estenderà fino a marzo 2021, e che finora ha avuto l'adesione di oltre 17.000 persone. Il Costa Rica è considerato un piccolo produttore di caffè arabica e secondo i dati diffusi dal Dipartimento dell'Agricoltura statunitense, il suo raccolto complessivo, a cui contribuiscono piccole unità agricole, è stato nella passata stagione di 1,5 milioni di sacchi da 60 chilogrammi.

31 luglio, Messico
Il Messico ha superato il Regno Unito ed è diventato da ieri sera il terzo paese al mondo in termini di decessi correlati al coronavirus oltrepassando quota 46.000 morti, dietro a Stati Uniti e Brasile. Lo riporta l'Afp, in base ai dati ufficiali.

2 agosto, Washington
La Space X Crew Dragon, con a bordo due astronauti americani, è ammarata nel Golfo del Messico. Lo ha annunciato la Nasa. La navicella ha toccato le acque del Golfo del Messico in perfetto orario previsto, dopo essere rientrata nell'atmosfera ed aver aperto i suoi paracadute, senza incontrare alcun problema. Si è trattato del primo ammaraggio di un veicolo spaziale Usa dal 1975, in occasione della missione Apollo-Soyuz.

2 agosto, Los Angeles
Circa 7.800 persone sono state evacuate a causa di un vasto incendio divampato venerdì ed ancora «fuori controllo» che sta bruciando la Cherry Valley a est di Los Angeles, come riferito dai vigili del fuoco della contea di Riverside alla Cnn. L'incendio è iniziato venerdì poco prima delle 17,00 locali; a partire da sabato notte, le fiamme hanno bruciato circa 12.000 acri. Centri di evacuazione sono stati istituiti presso gli hotel locali e alla Beaumont High School, ha detto il portavoce dei vigili del fuoco Rob Roseen.

2 agosto, Londra
Una presunta unità segreta «deviata» di militari delle forze speciali britanniche Sas avrebbe compiuto una serie di azioni notturne in villaggi dell'Afghanistan, uccidendo a sangue freddo civili disarmati. L'accusa viene dal domenicale britannico Sunday Times, che afferma di aver visionato alcune email e file segreti attinenti a una causa presso l'Alta Corte, che potrebbero gettare luce su almeno 33 uccisioni in 11 distinte operazioni segrete compiute sul teatro di guerra afghano nel 2011. I documenti in possesso del Times fornirebbero prove su un episodio in particolare, nel quale, la notte del 16 febbraio del 2011, un'unità senza nome di truppe d'élite britanniche si sarebbe macchiata del presunto assassinio di quattro persone, tutti maschi, in un raid in un'abitazione nel villaggio di Gawahargin, nel sud della provincia meridionale di Helmand.

Italia
29 luglio, Roma
Il premier Giuseppe Conte, in Aula a Palazzo Madama, formalizza la decisione del governo e della maggioranza di prorogare lo stato di emergenza fino al 15 ottobre. In una lunga «arringa» prima del voto del Senato, Conte elenca tutti i presupposti giuridici ed empirici che portano l'esecutivo a tenere quella cornice normativa che permette di intervenire «con tempestività ed efficacia» e di completare quanto finora fatto.

30 luglio, Napoli
Quasi 27 mila litri di alcol etilico sequestrati dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Caserta, sono stati consegnati alla task force della Protezione Civile della Campania che provvederà ad assegnarlo alle strutture che ne faranno richiesta. Una volta diluito, l'alcol, che ha una purezza del 96,2%, consentirà di produrre 35 mila litri di igienizzante da impiegare per contrastare la diffusione del coronavirus. L'iniziativa è stata promossa dalla Guardia di Finanza di Caserta d'intesa con la Procura (coordinata dal procuratore Francesco Greco) e il Tribunale di Napoli Nord, che ha sede ad Aversa (Caserta). L'alcol venne sequestrato circa due anni fa, a una organizzazione criminale che contrabbandava alcol su scala.

30 luglio, Roma
Dopo la pandemia il progetto per la realizzazione del padiglione italiano ad Expo Dubai assume un significato ulteriore: quello che «realizzeremo, con il contributo di varie aziende italiane, sarà in chiave di totale sostenibilità, riciclabilità, innovazione e digitalizzazione». Così il Commissario generale per la partecipazione dell'Italia alla manifestazione, Paolo Glisenti, nel corso del Forum Ansa, il primo di una serie di appuntamenti, in collaborazione con il commissariato, dedicati all'evento che prenderà il via nell'ottobre del 2021. Il padiglione vuole essere «oggi, ancor più che prima della pandemia, il modello, il prototipo, per uno sviluppo urbanistico nuovo», spiega Glisenti che rileva come ci siano quasi 50 aziende coinvolte «che stanno fornendo materiali di tutti i tipi». Il padiglione inoltre sarà poi completamente digitalizzato: «un vero hub innovativo, che parla con il resto del mondo», sottolinea il commissario. Un evento fruibile anche virtualmente, con strumenti di sempre maggiore attualità nell'era del post-Covid.

31 luglio, Roma
È arrivato il via libera politico alla revisione dei decreti sicurezza voluti dall'ex ministro degli interni Matteo Salvini. Sono serviti cinque incontri agli esponenti della maggioranza per risolvere i nodi che hanno diviso Pd e M5s per più di un anno. Tra i punti di novità la cancellazione delle multe milionarie alle navi ong, l'allargamento della possibilità di accedere alla protezione umanitaria, la revisione del sistema di accoglienza Siproimi, la possibilità per i richiedenti asilo di iscriversi all'anagrafe comunale. Proprio su questo ultimo punto recentemente si è pronunciata la Corte costituzionale dichiarando irragionevole lo stop dell'iscrizione all'anagrafe dei richiedenti asilo. Il testo sarà anche sottoposto all'attenzione delle autonomie locali. Non è però previsto che venga approvato subito. In parte perché gli sbarchi sono tornati ad aumentare e in parte per scongiurare contraccolpi sulle elezioni regionali.

2 agosto, Roma
Migliaia di passeggeri che domenica non sono potuti partire: è il risultato della marcia indietro del governo nel giro di un giorno sul via libera all'occupazione di tutti i posti a sedere sui treni. Solo Italo - che ha cancellato otto treni della mattina e numerosi biglietti anche per il pomeriggio - ha stimato di aver lasciato a terra ottomila persone. Cancellati ad esempio i tre collegamenti fra Milano e Ancona, vale a dire i collegamenti con tutte le località di mare della riviera romagnola proprio nei giorni in cui molti partono per le vacanze. Trenitalia ha inviato una mail ai viaggiatori avvisandoli che si atterrà alle nuove disposizioni previste dall'ordinanza firmata sabato dal ministro della Salute Roberto Speranza, su cui il suo portavoce Nicola Del Duce ha assicurato che c'è stata «piena condivisione e con l'obiettivo di tutelare la sicurezza dei viaggiatori».

3 agosto, Genova
Ci siamo: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella taglierà oggi il nastro tricolore che, ultimo diaframma che separa l'uomo da un'opera straordinaria, sigilla il nuovo ponte di Genova, il ponte «Genova-San Giorgio».
Con il Presidente ci saranno il premier Giuseppe Conte con alcuni ministri, il sindaco e commissario straordinario Marco Bucci, il governatore Giovanni Toti. E ci sarà Renzo Piano, l'architetto genovese che ha pensato questa struttura così raffinata e hi-tech, che ha disegnato e regalato il progetto a una città che tiene, da sempre, nel cuore. A significare cosa è stato e cos'è questo ponte, ci saranno le bandiere: il Tricolore, simbolo di unità e appartenenza, a Ponente, e la bandiera di san Giorgio, il vessillo davanti al quale «le armi sono deposte», a Levante.
Il momento forse più difficile, da un punto di vista emotivo, sarà la lettura dei nomi delle 43 vittime del crollo del Morandi, la cui eco non si disperderà durante i tre minuti di silenzio che seguiranno. Vittime, i cui familiari però non ci saranno: hanno visto nella cerimonia una «festa» alla quale non vogliono partecipare perché questo bellissimo ponte «è nato - avevano detto nei giorni scorsi - da una terribile tragedia».
Anche la Lanterna verrà illuminata dal rosso-bianco-verde della bandiera italiana. Fin qui la giornata ufficiale di restituzione, alla città di Genova, di un'arteria fondamentale per la viabilità ma soprattutto di un ponte che potrebbe essere un «monumento», carico di significato com'è.
Ma non sarà ancora la normalità. Anas, infatti, che ha eseguito con successo i collaudi statico e tecnico-amministrativo, sta effettuando la verifica di agibilità. Una volta ottenute tutte le dichiarazioni di conformità, e a esito positivo dei due collaudi, verrà rilasciato il certificato di agibilità consentendo così l'apertura al traffico.
«Da una ferita che resta difficile da rimarginare il simbolo di una nuova Italia che si rialza» ha detto oggi il premier Conte. «Sarà una giornata importante, che racconta il presente e il futuro di un Paese che cambia». Certo, quando sarà possibile sbucare dalla galleria e vedere il mare, passare su una struttura controllata da sensori e robot, affrontare le elicoidali che ti portano a Genova, allora sarà tornata quella normalità di cui questa città e molta parte del Nord Ovest hanno tanto bisogno. Ma c'è da scommettere che, passando su quel ponte che sembra una nave pronta a prendere il mare, chiunque penserà sempre a quello che è successo poco meno di due anni fa, alle lacrime di chi sotto le macerie ha perso un figlio, un fratello, un marito, un amico. E alla forza di una città messa in ginocchio che non ha mai chinato il capo.

Sport
27 luglio, Torino
La Juventus è campione d'Italia per la stagione 2019-2020, con due giornate di anticipo sulla fine del campionato, grazie al successo del 2-0 sulla Sampdoria, con reti di Cristiano Ronaldo e Bernardeschi. Quello della Juventus è il 36o scudetto della sua storia, il nono consecutivo.

30 luglio, Roma
Il 103o Giro d'Italia è stato stravolto dalla pandemia, ma vedrà il via il 3 ottobre da Monreale e si concluderà il 25 a Milano, arrivo di tappa per la 78esima volta nella storia. Rispetto al programma originale con la Grande Partenza in Ungheria, il percorso è tutto racchiuso nel territorio italiano, perdendo circa 80 chilometri di lunghezza.

2 agosto, Inghilterra
Lewis Hamilton ha vinto da dominatore ma rocambolescamente il gp d'Inghilterra, a Silverstone. Il britannico della Mercedes ha forato all'ultimo giro ma è riuscito a precedere fortunosamente sul traguardo Verstappen sulla Red Bull. Terzo posto per la Ferrari di Leclerc, decimo Vettel.
a cura di Vincenzo Massa



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida