Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo della News

Oggetto: Bando per la selezione di complessivi 3.184 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale in Italia, di cui 68 per l'accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili”

Data: 21/03/2016

L'UNIONE ITALIANA dei CIECHI e degli IPOVEDENTI - ONLUS - comunica che sul sito del Dipartimento della Gioventù e Servizio Civile Nazionale sono stati pubblicati i "Bando per la selezione di complessivi 3.184 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale in Italia, di cui 68 per l'accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili” . I progetti dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che di seguito si riportano sono finalizzati all’accompagnamento dei ciechi civili ai sensi dell’art. 40 della legge 27 dicembre 2002 n. 289 e prevedono l'impiego di volontari presso e varie Sedi dell'Unione e degli Enti partner dislocate su tutto il territorio nazionale. I giovani interessati a tali progetti, in possesso dei requisiti previsti dal bando, possono presentare domanda redatta sull'apposito modulo (allegato 2 e 3 del bando) corredandola della documentazione prescritta e indirizzandola direttamente alla struttura dell'Unione che realizza il progetto entro e non oltre le ore 14.00 del 20 aprile 2016. Si fa presente che: ►Gli indirizzi delle strutture presso cui inviare la domanda per partecipare alla selezione sono indicati nei singoli progetti che di seguito si elencano e di cui vengono descritti, per ciascuno di essi, gli elementi essenziali; ►il bando è consultabile sul sito del Servizio Civile www.serviziocivile.gov.it da cui è possibile pure scaricare e stampare il modulo per la domanda (all. 2 e 3); ►alla domanda dovrà essere allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità; ►i requisiti e le condizioni per essere ammessi alla selezione sono quelli indicati nel bando (art. 3) e nei singoli progetti; ►le modalità per la presentazione delle domande sono indicate all’art. 4 del citato bando. Ogni eventuale ulteriore informazione può essere chiesta direttamente alla Struttura titolare del progetto.

ALESSANDRIA.doc
CHIETI.doc
FIRENZE.doc
LECCE.doc
LIVORNO.doc
MACERATA.doc
PARMA.doc
PESCARA.doc
SALERNO.doc
SASSARI.doc
TERAMO.doc
VERONA.doc
CAGLIARI.doc
COMO.doc
SIENA.doc
VARESE .doc
VENEZIA.doc
Scelta Rapida