Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo del Comunicato

Comunicato Numero: 49

Oggetto: Ancora misure di contenimento del CoVid19

Data: 12/03/2020

Ufficio: PN

Protocollo: 4372


Care amiche, cari amici,
come vediamo, i provvedimenti del Governo e delle autorità amministrative si susseguono a ritmo incalzante, al punto da rischiare di metterci sempre in ritardo con gli eventi in essere.
In relazione all’ultimo del Governo, comunicato ieri sera via FaceBook dal presidente Conte, abbiamo definito i servizi “essenziali” che manterremo attivi a livello nazionale:
- Archivio
- Segreteria
- Amministrazione / Personale
- Pulizia e igiene
- SlashRadio web.
In attesa degli ulteriori provvedimenti governativi annunciati per domani, stiamo attivando funzioni di telelavoro per questi servizi, compatibilmente con le risorse tecniche disponibili.
L’emanazione dei provvedimenti di cui sopra, ci metterà in condizione di definire meglio le diverse posizioni lavorative del personale al quale cercheremo di applicare tutte le misure agevolative che verranno previste, quali congedi parentali, cassa integrazione semplificata, ecc…, avendo cura di non danneggiare nessuno e di garantire a tutti la massima tutela.
In relazione ai servizi essenziali e al rapporto di lavoro, ogni sezione e sede regionale potrà regolarsi al meglio, tenendo conto dei provvedimenti qui indicati.
Raccomando a tutti di garantire presenza e presidio delle sezioni e delle sedi regionali, sia pure in forma ridotta e limitatamente ai servizi essenziali.
Nel frattempo abbiamo formulato anche un pacchetto di richieste da far giungere sul tavolo del Governo per:
- riconoscere il ruolo di supporto e di assistenza delle grandi associazioni nazionali di categoria in questa difficile situazione;
- rendere obbligatoria e non facoltativa l’istituzione da parte degli enti locali delle unità di assistenza sul territorio per le persone con disabilità;
- offrire misure di sostegno per le necessità primarie quali spesa a casa, consegna farmaci, visite mediche urgenti;
- prevedere appositi voucher per i volontari disponibili per lo svolgimento dei servizi domiciliari e per l’accompagnamento al lavoro, tramite le associazioni di categoria incaricate di organizzarli;
- emanare misure agevolative per la presenza di persone con disabilità sul luogo di lavoro;
- tenere conto della formazione scolastica degli alunni con disabilità, mediante apposite norme di supporto e di facilitazione.
I componenti della Direzione Nazionale stanno svolgendo una ricognizione a tappeto su tutto il territorio con i presidenti sezionali per accertarsi delle condizioni della presenza associativa, delle esigenze dei soci e per valutare possibili e ulteriori misure di sostegno da attivare autonomamente o da richiedere con provvedimenti del Governo e delle autorità locali.
Teniamo duro, rimaniamo al nostro posto e facciamo sentire la nostra presenza a chi ne ha maggiormente bisogno.
Buon lavoro e un grande abbraccio.


Mario Barbuto – Presidente Nazionale
PN (ts)

Download del File del comunicato

Scelta Rapida