Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Testo del Comunicato

Comunicato Numero: 50

Oggetto: Emergenza COVID 19

Data: 16/03/2020

Ufficio: PN

Protocollo: 4404


Care amiche, cari amici,
con la collaborazione preziosa dei componenti della nostra Direzione Nazionale, stiamo cercando di fornire il massimo di sostegno possibile alle strutture territoriali e ai nostri soci e rappresentati in questa situazione davvero molto complicata.
Con immensa tristezza, dobbiamo dare conto della scomparsa di un nostro socio di Pesaro, ultraottantenne, già segnato da pregresse patologie, il quale ha lasciato questa terra nella giornata di ieri, purtroppo in compagnia del Corona virus.
Entro la settimana contiamo di rendere pubblico il rapporto sulla situazione a livello nazionale, definito grazie al contatto dei componenti della Direzione con i presidenti territoriali insieme ai quali è stato ricostruito il tessuto del supporto offerto e sono state evidenziate le criticità che tanti di noi stanno soffrendo in misura ben maggiore degli altri e del solito.
Compatibilmente con le nostre problematiche organizzative, in settimana daremo corso all’accredito alle sezioni delle quote relative alle deleghe per il primo semestre 2020, basandoci sui dati conclusivi del 2019. Saranno liquidate inoltre, le quote previste per l’iscrizione dei nuovi soci per le sezioni che abbiano provveduto a segnalarli o che lo facciano nei prossimi giorni.
Il versamento delle quote tessere da parte delle sezioni alla sede nazionale è sospeso fino al 30 giugno, in attesa di eventuali e più definitivi provvedimenti in merito.
Da oggi, lunedì 16 marzo, ogni giorno, esclusi sabato e domenica, un componente della Direzione è disponibile telefonicamente dalle 10.00 alle 12.00 per la segnalazione di criticità, problematiche, proposte e per fornire informazioni, quando in suo possesso. Il numero da chiamare in Presidenza Nazionale è:
06.699.88.325.
Presto saranno resi noti alcuni numeri utili nazionali per l’assistenza in questi giorni di crisi e i numeri telefonici del gruppo di psicologi di “stessa strada per crescere insieme” che si sono messi a disposizione gratuitamente delle rispettive regioni di pertinenza per offrire ai nostri soci un supporto e un conforto dinanzi alla solitudine e all’isolamento in atto.
Al più presto contiamo di dare precise informazioni e indicazioni circa i provvedimenti in adozione da parte del Consiglio dei Ministri, auspicando ve ne siano di buoni, utili, opportuni ed efficaci per i nostri lavoratori e per le persone in condizioni domiciliari e assistenziali critiche.
Con molto rammarico, ma per dovere di informazione, mi corre l’obbligo di comunicare le dimissioni di Marco Condidorio da componente della Direzione Nazionale e di Raimondo Piras da presidente del consiglio regionale UICI della Sardegna.
A entrambi il mio ringraziamento per il servizio prestato, insieme al forte sconcerto e rammarico per il momento davvero inopportuno da loro scelto per atti di questo genere.
Un caro ringraziamento a Fabio Murgia che ha assunto la presidenza del consiglio regionale in Sardegna in sostituzione di Raimondo.
Teniamo duro! Ce la faremo! Insieme…
Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, da cento anni accanto ai ciechi.


Mario Barbuto – Presidente Nazionale


PN (ts)


Download del File del comunicato

Scelta Rapida