Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

CENTRO NAZIONALE TIFLOTECNICO

Il Centro Nazionale Tiflotecnico nel corso del 2002 ha confermato il suo ruolo di unica organizzazione esistente a tutt’oggi in Italia in grado di fornire strumenti tiflotecnici, progettati e distribuiti in proprio, al passo con le più avanzate tecnologie.
Lo scorso anno, in particolare, è stato per il Centro un anno di fondamentale importanza, sia per quanto concerne l’aspetto organizzativo, sia per quello distributivo.
Infatti, il primo aspetto è andato di pari passo con la piena attività dei centri di distribuzione, mentre il secondo aspetto ha comportato, all’interno degli uffici centrali, una riorganizzazione complessiva con l’assunzione di precise responsabilità tra gli addetti, sia per quanto concerne la conduzione, sia per quanto attiene la gestione contabile-amministrativa, lasciando il controllo al componente della Direzione Nazionale competente per materia.
Inoltre, sono stati attivati un conto corrente ed una gestione contabile ad hoc e sono stati definiti l’organigramma ed il mansionario per tutti i dipendenti.
Tutto ciò sulla base di una più ampia operazione di riqualificazione operativa, che ha richiesto la messa a punto di un piano di miglioramento che garantirà al Centro una gestione certa e continuativa ed un conseguente ulteriore salto di qualità, attraverso:

In quest’ottica, e nel rispetto del nuovo regolamento amministrativo-contabile, dopo aver completato l’iter per l’acquisizione della certificazione ISO 9000, grazie anche all’utilizzazione del software di gestione Passepartout, che ha fornito un valido supporto per la predisposizione delle procedure di definizione di modalità, requisiti, controlli e responsabilità di gestione ed approvvigionamento, sono state avviate le procedure per il passaggio alla certificazione VISION 2000.
Inoltre, come prima accennato, è stato reso operativo il progetto volto alla creazione di una rete distributiva esterna, costituita da Centri regionali finalizzati alla dimostrazione ed alla distribuzione di tutti i prodotti in carico al Centro di Roma. Attraverso questa operazione, che ha richiesto anche un cospicuo sforzo economico, si è permesso agli utenti finali di avvicinarsi sempre più ai prodotti ed alle iniziative del settore, garantendo loro, nel contempo, la possibilità di ricevere una migliore assistenza ed una più tempestiva informazione.
Al Centro di Lecce, in particolare, è stata affidata in prova la manutenzione e riparazione di tutti gli ausili distribuiti e gli eccellenti risultati conseguiti consigliano di istituzionalizzare tale incarico.
Più in generale, il Centro, rispondendo ai compiti assegnatigli dalla Direzione Nazionale dell’Unione, ha continuato a fornire ausili e presidi tiflotecnici, nonché a fornire, a singoli utenti e a strutture associative, la necessaria opera di assistenza e consulenza per una corretta applicazione, da parte delle Regioni, del nuovo Decreto che ha approvato il nuovo nomenclatore tariffario ed ha fornito norme sulla assegnazione dei predetti strumenti.
Personale del Centro ha provveduto anche ad organizzare corsi di formazione finalizzati alla preparazione degli agenti chiamati ad operare in ambito regionale e a curare l’avviamento di corsi di alfabetizzazione informatica destinati specificamente ai sordo-ciechi che hanno preso parte al progetto Mercurio, di cui si è riferito nella sezione dedicata all’I.Ri.Fo.R., Istituto con il quale è proseguita una intensa collaborazione sia a livello centrale che a livello periferico.
Su richiesta della Biblioteca per Ciechi di Monza e della Federazione delle Istituzioni pro Ciechi sono stati anche organizzati corsi di formazione dei responsabili dei Centri di consulenza tiflodidattica, destinati all’uso delle principali periferiche ed applicazioni per ciechi ed ipovedenti.
Il Centro ha anche curato il servizio di stampa per il periodico mensile "Voce nostra", destinato ai sordo-ciechi, nonché il consueto servizio di manutenzione e riparazione di apparecchiature informatiche per conto dei clienti e delle strutture dell’Unione.
Nello stesso periodo, infine, il Centro ha svolto una costante attività promozionale, tra l’altro partecipando ed esponendo i propri prodotti a Seminari e Convegni, sia esterni che organizzati in proprio o dalle strutture territoriali dell’Unione, garantendo in tal modo una sempre maggiore diffusione dell’informatica tra i minorati della vista ed aumentando, di conseguenza, la produttività della struttura a vantaggio del servizio reso all’utenza.

Scelta Rapida