Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo del Verbale

Data: 06/03/2014

Comitato nazionale giovani


Il giorno 6 marzo 2014, alle ore 15,30, giusta convocazione n. 87846 in data 13 febbraio 2014, si è riunito on line il Comitato Nazionale dei Giovani per discutere sul seguente ordine del giorno:
1 Comunicazioni del Coordinatore Nazionale
2 Esperienze formative sulla progettazione con fondi europei
3 Progetto “meeting and eating”
4 Organizzazione seminario formazione sulla progettazione con fondi europei
5 Progetto “Lascia il segno in Europa”
6 Possibilità di creazione campagna di sensibilizzazione prossime elezioni parlamentari europee
7 Trasmissione Parla con l’Unione:
8 Varie ed eventuali
Sono presenti:
Bilotti Giuseppe - componente la Direzione Nazionale e responsabile per i giovani
Sbianchi Francesca - coordinatrice
Amendola Donata - componente
Corraine Giovanna “
Ghelli Marta - presente per la prima metà della riunione.
Assenti giustificati: Bazzano Andrea, Di Bari Vincenzo, Giannone Cetty.
Assiste ai lavori la signora Anna Maria Sgroi, segretaria del Comitato Nazionale Giovani.
Il componente la Direzione, arch. Giuseppe Bilotti, ringrazia i presenti per la partecipazione, porge il saluto anche da parte del Vice-Presidente Nazionale, esprime il suo rammarico per non aver svolto riunioni di sovente a causa della situazione di emergenza in cui versa l’Unione, mostra comunque un apprezzamento per il lavoro svolto in questi mesi di concerto con la Coordinatrice Nazionale.
Cede quindi la parola a Francesca Sbianchi che fa un breve sunto delle esperienze formative in merito alla progettazione con fondi europei, avute per conto dell’Unione in Finlandia e in Islanda.
Sbianchi comunica che lei e Antonino Cotroneo (secondo partecipante italiano in Islanda) partendo da un lavoro di gruppo, hanno elaborato il progetto “eating and meeting”, uno scambio internazionale da svolgersi in Italia; il progetto parte dall’idea di confrontare le diverse arti culinarie europee, ricavandone un momento di integrazione sociale e culturale.
Questa idea si alimenta infatti della consapevolezza che i fornelli sono un luogo in cui si acquisiscono numerosissime abilità e quindi costituiscono un ambiente particolarmente fertile per accrescere propria l’autostima e di conseguenza la propria autonomia.
Il progetto prevede la partecipazione di ragazzi di differenti nazioni che sotto la guida di uno chef impareranno a riconoscere e gestire ingredienti, a preparare piatti appartenenti a culture europee differenti. Fase successiva sarà la reciproca degustazione di ciò che si è imparato a preparare, sono anche previsti degli output derivanti dalla realizzazione del progetto, come ad esempio una pagina internet contenente ricette immagini e video raffiguranti tutti i momenti dello scambio.
Il comitato propone di organizzare questo scambio in Umbria, quindi si impegna a valutare i costi per l’organizzazione per poi provvedere con la richiesta di cofinanziamento con il programma comunitario Erasmus+.
Bilotti accoglie con favore l’iniziativa
Il comitato ha ravvisato l’esigenza di organizzare un seminario formativo sulla progettazione per l’accesso a fondi europei, della durata di tre giorni, al quale è prevista la partecipazione dei coordinatori regionali e provinciali dei comitati giovani per allargare sempre più alla base associativa le possibilità che offre la commissione europea ai giovani, per questo ha inviato una richiesta di finanziamento del corso alla Presidenza Nazionale.
Essendo assente Cetty Giannone, la partecipante dell’UICI, al progetto LIS “Lascia il segno in europa” realizzato dall’InformaGiovani con la finalità di insegnare ai ragazzi, utilizzando i moderni metodi di comunicazione, a creare una campagna accessibile per le elezioni parlamentari europee, la Coordinatrice provvede ad illustrare il progetto ai presenti.
Di conseguenza il Comitato ritiene di dover effettuare esso stesso all’interno dell’Unione una campagna di sensibilizzazione per le future elezioni e riflettono sui metodi che intendono utilizzare.
Dal dibattito emergono le seguenti idee:
- inserire a piè di pagina delle circolari dell’Unione uno slogan
- registrare uno spot da mandare in onda in tutte le trasmissioni di Parla con l’Unione
- inserire nelle segreterie degli interni dell’Unione un piccolissimo spot
Il comitato intende inoltre organizzare una trasmissione autogestita di parla con l’Unione intitolata ”I Giovani e l’Europa”, si impegnano a condurre la trasmissione Francesca Sbianchi e Marta Ghelli. L’arch. Bilotti si impegna a richiedere alla Direzione Nazionale il rimborso di un biglietto ferroviario di andata e ritorno.
Insieme all’ufficio esteri si è delineata una lista di persone da contattare per partecipare alla trasmissione.
Si attende la comunicazione da parte della Bartolucci di una data libera per lo svolgimento della trasmissione.
Il Responsabile Nazionale, Bilotti, ringrazia i presenti per la partecipazione e la fattiva collaborazione, raccomanda di procedere con lo sviluppo do queste iniziative.
Non essendoci altro da discutere i lavori hanno termine alle ore 17,00.

Anna Maria Sgroi Giuseppe Bilotti
Segretaria Responsabile Nazionale

Download del File del Verbale

Scelta Rapida