Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo del Verbale

Data: 24/09/2013

Commissione nazionale anziani


La Commissione Nazionale Anziani si riunisce il giorno 24 settembre 2013 alle ore 10.00 in modalità on-line, avvalendosi del programma Talkyoo.
I presenti sono per la Commissione Nazionale Anziani:
· Gelmini Luigi
· D’Albano Angelo
· Barca Cesare
· Stagni Alberto
· Buccione Domenico
· Assenti Trentadue Giuseppe, Calleri Sebastiano, Barca Cesare, Di Stefano Leonardo

Assiste ai lavori la dott.ssa Simona Clivia Zucchett.
Ordine del giorno:
1. Saluto e comunicazioni del coordinatore
2. Relazione soggiorno marino “Ultimo Sole”.
3. Organizzazione soggiorno estivo montano a Pinzolo.
4. Stato dell’arte del servizio “Parla un amico ti ascolta”.
5. Varie ed eventuali.


La riunione ha inizio alle ore 10,05 con i saluti del coordinatore Luigi Gelmini che immediatamente da inizio ai lavori trattando il primo punto dell’odg. Gelmini con grande soddisfazione afferma di aver trascorso dei giorni piacevoli e che il soggiorno è stato un successo e da la parola a Cesare Barca. Quest’ultimo conferma che il soggiorno è andato piuttosto bene, che vi è stata parecchia affluenza e che la struttura alberghiera ha previsto un’accoglienza sempre ottimale. Barca invita la segretaria di Commissione a leggere a tutti i commissari la relazione da lui redatta (allegata di seguito).
Prende la parola D’Albano che lamenta la consueta chiusura settembrina della piscina e chiede che in tal proposito – per gli anni a seguire – vengano presi provvedimenti mirati. Buccione plaude alla riuscita dell’iniziativa.
Si passa al secondo punto dell’odg, i commissari – presenti alla riunione – concordano nell’organizzare presso le strutture connesse all’Olimpic Beach due soggiorni montani a Pinzolo : il primo nella prima settimana di febbraio (1 – 8 febbraio) ; il secondo nella prima settimana di luglio (5-12 luglio). Quindi si concorda di inviare una e-mail per richiedere dei preventivi.
Si passa al quarto punto dell’odg che riguarda il progetto “Parla un amico ti ascolta”. Prende la parola il coordinatore del progetto Alberto Stagni che conferma che il progetto è avviatissimo e che oramai, grazie al supporto dei vari volontari è garantita sempre la copertura degli orari.


La riunione si conclude alle ore 11,10.

Il segretario di Commissione
Dott.ssa Simona Clivia Zucchett
Relazione Ultimo sole settembre 2013
Devo subito precisare che si è trattato didi una occasione del tutto particolare. I presenti e soggiornanti erano complessivamente oltre 85 provenienti da varie regioni italiane e portatori di esperienze estremamente diversificate dovute non solo dal loro ambiente di vita, a soprattutto dalla differenza di età e di formazione culturale e familiare.
Si sono perciò incontrati uomini e donne con attitudini ed aspirazioni estremamente diversificate tanto da promuovere la possibilità di tentare un proficuo approccio intergenerazionale.
Inizialmente la cosa non è stata semplice perché venivano espresse desideri molto diversificati e davano luogo a formazioni di piccoli gruppi, differenti per età e per aspettative, successivamente tuttavia, tenendo conto di tali situazioni personali si è potuto considerarle come valore aggiunto alla vita interna all'albergo e sul mare.
Non è stato sempre facile, ma con lo scorrere dei giorni il gruppo ha raggiunto una bella e interessante omogeneità di interessi e ha partecipato complessivamente alle iniziative proposte dall'animazione.
Il mio impegno è consistito nell'agevolare le serate suggerite dall'organizzazione alberghiera e nell’introdurre incontri basati sulla partecipazione diretta dei soggiornanti promuovendo serate dedicate alla musica e al canto interpretato dai partecipanti, nell'organizzazione di un concerto per pianoforte e flauto e nell'organizzare una gita sul fiume Arno a cui hanno preso parte oltre cinquanta persone, una esperienza che ha suscitato grande interesse e soddisfazione.

Si è soprattutto coltivato l'approccio personale cercando di non trascurare persone in difficoltà di spostamento o di approccio e si è sempre tenuto alta l'atmosfera di serenità e di spensieratezza.
Molti hanno goduto del pedalò e la spiaggia è stata sempre affollata ed accogliente.
Non si può dire altrettanto della piscina che, guarda caso, non è la prima volta che in occasione del soggiorno settembrino viene chiusa per provvedere alla pulizia togliendoci ogni possibilità di incentivare l'approccio dei soggiornanti all'acqua gin e al nuoto: la cosa risulta inspiegabile, almeno dal mio punto di vista forse un po' troppo limitato.

Bella e fruttuosa la partecipazione all'insegnamento del computer svolto con la consueta alacrità da Nunziante Esposito e sempre gradevole il servizio alberghiero nel suo complesso, l'attenzione riservata a tutti senza distinzioni e ottima la cucina.

Sono state partecipate due gare a scopone scientifico ed un'altra a show down.
Il sole settembrino è stato quasi sempre presente e l'acqua seducente mentre estremamente funzionale ed accattivante il servizio bar sulla spiaggia.

Complessivamente si è trattato di un soggiorno in cui si è seminato amicizia e raccolte nuove esperienze ricche di umanità, un soggiorno estremamente utile e meritevole di essere ripetuto.

Cesare Barca











Download del File del Verbale

Scelta Rapida