UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI ONLUS
Consiglio Regionale d'Abruzzo

  

  

CENTRO REGIONALE DI TRASCRIZIONE BRAILLE

Il Centro Regionale di Trascrizione Braille opera dal 1988 a Teramo presso la sede della Sezione Provinciale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti Onlus, e collabora con la Biblioteca Italiana dei Ciechi di Monza per la trascrizione di testi scolastici, e la produzione dei testi di narrativa e di saggistica, sia a caratteri ingranditi sia in Braille.

Con Legge Regionale  n. 30/1990 e Legge Regionale n. 144/95 e successive modifiche ed integrazioni, la Regione Abruzzo, al fine di porre gli alunni non vedenti nelle condizioni di poter proficuamente partecipare insieme con gli alunni vedenti, al normale svolgimento dei programmi scolastici, riconosce il valore del Centro e lo finanzia con un contributo annuale.

Lo schema organizzativo, ormai collaudato da più anni e il consistente numero di collaboratori ha permesso al Centro Regionale di Trascrizione Braille di crescere nel tempo ed evadere così richieste di trascrizione che pervengono dall'intero territorio nazionale.

Solo nell’anno 2008 il Centro ha prodotto 108.000 pagine Braille pari a 1.278 libri corredati da 546 immagini Minolta e 90.000.000 di caratteri ingranditi pari a 1.563 libri corredati da 35.000 immagini.

 


Via Palermo, 8 - 65122 Pescara
tel. 085.42.17.414 - fax 085.79.92.354
e-mail: uicabru@uiciechi.it