Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo del Verbale

Data: 09/01/2014

Commissione nazionale per la tutela dei diritti degli insegnanti


Alle 15:30 del 9 gennaio 2014, si riunisce, in conferenza telefonica, la Commissione Nazionale per la Tutela dei Diritti degli Insegnanti iscritti all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.
Convocata con nota n. 19453 del 19 dicembre 2013, la riunione si svolge con il seguente ordine del giorno:
1. Comunicazioni del Coordinatore
2. Attività per il 2014
3. Varie ed eventuali.
Sono presenti il Coordinatore, Paolo Colombo, il Responsabile operativo, Vitantonio Zito, e i Commissari: Michele Borra, Marco Condidorio e Daniela Floriduz.
Assenti giustificati i Commissari: Gian Mario Nieddu e Peppino Re.
Verbalizza Marinica Mecca.

Alle 15:40, accertato che la Commissione è validamente costituita, il Coordinatore apre ufficialmente i lavori. Le comunicazioni, che egli svolge, vengono ricapitolate come segue.
• Lo stato di salute del Presidente Nazionale è in costante miglioramento, tanto che, verosimilmente, sarà in grado di tornare ad esercitare le funzioni proprie della carica entro la fine del mese. La notizia rallegra e rincuora tutti i presenti.
• Sono stati presentati alla Camera dei Deputati i progetti di legge “Modifiche alla legge 29 marzo 1985, n. 113, in materia di disciplina del collocamento e del rapporto di lavoro dei centralinisti telefonici e degli operatori della comunicazione con qualifiche equipollenti minorati della vista”, e “Disciplina della figura dell’operatore del benessere e della salute non vedente”. Prima firmataria dei due atti, rubricati, rispettivamente al n. 1779 e al n. 1815, l’onorevole Chiara Gribaudo, eletta nella Circoscrizione Piemonte 2, componente della XI Commissione Permanente “Lavoro pubblico e privato” ed appartenente al Gruppo Parlamentare del Partito Democratico. Come già comunicato nella riunione del 22 ottobre, la proposta di legge di modifica della legge n. 113/1985, nel confermare che per ogni anno di servizio effettivo il centralinista telefonico cieco beneficia di quattro mesi di contribuzione figurativa utile ai fini del diritto alla pensione e dell’anzianità contributiva, prevede la maggiorazione di un terzo dei contributi annui utili a determinare la misura del trattamento pensionistico finale. Laddove approvata, la norma permetterà di superare le incertezze che sussistono circa le condizioni alle quali i lavoratori ciechi possono accedere alla liquidazione anticipata della pensione.
• Il 28 novembre 2013, a Roma, presso Palazzo Valentini, è stato svolto, come da programma, il convegno “Il rischio di esclusione dal lavoro dei ciechi e degli ipovedenti: realtà ed ipotesi di soluzioni”. La registrazione audio dei lavori è disponibile on line, nella sezione “Archivio Multimediale” del sito “uiciechi.it”. Considerato il positivo esito dell’iniziativa, la Presidenza Nazionale ha intenzione di organizzare un nuovo evento, avente per tema il lavoro, nel prossimo autunno o nella primavera successiva.
• Il 27 novembre 2013, il Sottosegretario di Stato all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca, Gian Luca Galletti, ha ricevuto, presso la sede del Dicastero, il Vice Presidente Nazionale, Giuseppe Terranova, in veste di rappresentante legale dell’U.I.C.I., e il Coordinatore, in veste di responsabile delle politiche associative per il lavoro. Il Sottosegretario ha assicurato che il tema dell’accessibilità e della fruibilità delle piattaforme e dei materiali digitali verrà ripreso nelle Linee Guida sulla dematerializzazione degli atti amministrativi, che il Ministero intende pubblicare agli inizi del 2014.
• Il 16 gennaio 2014, il Coordinatore incontrerà nuovamente alcuni responsabili di Italia Lavoro, la società per azioni totalmente partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che opera come ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, per la definizione dell’intesa, di cui è già stato riferito nella riunione del 22 ottobre 2013. L’intesa, laddove raggiunta, permetterà l’attivazione di un Servizio di Intermediazione al Lavoro, finalizzato ad accompagnare i ciechi e gli ipovedenti nella scelta professionale, nell’inserimento lavorativo, nel mantenimento, aggiornamento e perfezionamento delle competenze acquisite e, nel caso, nella ricollocazione professionale. L’organizzazione e la gestione del Servizio dovrebbero, secondo i disegni, essere affidate ad una delle Agenzie per il Lavoro, autorizzate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con consolidata esperienza, come Obiettivo Lavoro o Rete Lavoro.
• La Direzione Nazionale ha stabilito che la Sede Centrale sopporterà le spese del ricorso giurisdizionale proposto dinanzi al Tribunale Amministrativo della Campania avverso la deliberazione recentemente assunta dal Comune di Montella in ordine alla consistenza e all’inquadramento del personale dipendente. Il provvedimento non adibisce alcun operatore al funzionamento del centralino telefonico municipale, laddove l’art. 3 della legge n. 113/1985 fa obbligo ai datori di lavoro pubblici di assumere, per ogni centralino dotato di uno o più posti di lavoro, ed è il caso del centralino del Comune di Montella, uno specificato numero di centralinisti ciechi. La vertenza viene segnalata per il valore di azione pilota che la Direzione Nazionale le riconosce.

Concluse le comunicazioni, il Coordinatore formula alcune proposte per il 2014, proposte che i Commissari riprendono, sviluppano ed integrano, come segue.
1. Nella mailing list “docenti-uici” e in altre liste tematiche, è stato dibattuto con una certa vivacità il messaggio di fine anno del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, Maria Chiara Carrozza. Gli iscritti alla “docenti-uici” hanno, in particolare, lamentato che il messaggio sia stato diffuso in un formato digitale non accessibile. La persona che ha avviato la discussione, presumibilmente Riccardo Di Bartolo, sarà invitata dalla moderatrice della lista, Daniela Floriduz, a predisporre una nota di protesta, che verrà diffusa in lista, per consentirne la sottoscrizione da parte dei docenti interessati. La stessa nota verrà, quindi, trasmessa alla Sede Centrale, per il formale inoltro al Ministro Carrozza e all’Agenzia per l’Italia Digitale. Naturalmente, sarà necessario agire in tempi il più possibile brevi.
2. Nella puntata del 12 gennaio 2014 di “L’Arena”, la trasmissione in diretta televisiva, in onda su Rai 1, dalle 14:00 alle 15:00 della domenica, il conduttore del programma, Massimo Giletti, affronterà il cosiddetto tema dei “falsi invalidi”. Data l’impossibilità del Presidente Daniele di essere presente, interverrà in trasmissione il Coordinatore che, laddove possibile, accennerà alle difficoltà di accesso ai materiali e alle piattaforme digitali, in uso nella scuola.
3. Il 23 gennaio 2014, il Vice Presidente Nazionale, Giuseppe Terranova e il Coordinatore incontreranno alcuni rappresentanti delle tre principali organizzazioni sindacali nazionali, CGIL, CISL e UIL. I Commissari segnaleranno al Coordinatore, ciascuno per proprio conto e, comunque, in tempo utile per l’incontro, ogni eventuale punto che ritengano meritevole di essere discusso nella speciale occasione.
4. Dando seguito alla proposta formulata dalla Commissione nella riunione del 22 ottobre 2013, con Circolare n. 275 del 10 dicembre 2013, i docenti, ciechi ed ipovedenti, in servizio nell’a.s. 2013/2014, sono stati invitati a compilare un breve questionario, concernente il grado di accessibilità delle tecnologie digitali e telematiche, in uso nel sistema nazionale di istruzione e formazione. Trascorso il termine stabilito per la restituzione, termine fissato al 7 gennaio 2014, risultano pervenuti agli Uffici Centrali solo ventitré questionari, insufficienti per dare forza alla tesi che l’Amministrazione scolastica misconosce i diritti al libero accesso informatico dei docenti con disabilità visiva. I Commissari concordano sulla necessità di rilanciare l’indagine in tutti i modi possibili, in primo luogo attraverso la “docenti-uici”, cosa, quest’ultima, cui provvederà la moderatrice della lista, Daniela Floriduz.
5. La “docenti-uici” verrà ulteriormente utilizzata per verificare l’interesse degli iscritti a partecipare ad un’attività di formazione, da svolgere preferibilmente nell’ottobre 2014. Posto che un qualche interesse sussista, verrà redatto, anche con l’apporto di idee che verrà dai membri della mailing list, un programma di massima dell’iniziativa. Il programma sarà presentato al Consiglio di Amministrazione della Sede Centrale dell’I.Ri.Fo.R. per ottenere lo stanziamento dei fondi necessari all’organizzazione e allo svolgimento delle attività previste.
6. Marco Condidorio curerà la redazione di un testo, in cui saranno indicate le situazioni nelle quali gli insegnanti ciechi o ipovedenti vengono a trovarsi in posizione di svantaggio o vengono trattati meno favorevolmente dei colleghi e saranno proposte soluzioni idonee a ristabilire condizioni di effettiva parità. Il documento avrà valore di manifesto culturale e politico e potrà, nel caso, essere tradotto in proposta di legge.
7. È stato svolto, nei giorni 26 e 27 novembre e 3, 10 e 11 dicembre 2013, presso la Sede Centrale, un corso di introduzione alla progettazione di iniziative, da finanziare con i fondi comunitari, resi disponibili attraverso i programmi, nazionali e regionali, di attuazione delle politiche di coesione europea, o con i fondi resi disponibili dalle fondazioni private. I Commissari segnaleranno al Coordinatore le attività che, a loro parere, potrebbero essere candidate ai suddetti finanziamenti.
8. La definizione della proposta di messa in onda di uno speciale della rubrica sonora, in diretta on line, “Parla con l’Unione”, dedicato agli insegnanti ciechi ed ipovedenti, è rinviata ad altro momento.

Da ultimo, i Commissari concordano di chiedere agli Organi Direttivi Nazionali di valutare l’opportunità di affidare agli esperti del C.I.S.A.D. o dell’O.S.I., con eventuale compenso delle prestazioni, lo sviluppo di una piattaforma web, per la tenuta dei registri di classe e personali, che possa essere utilizzata dai docenti ciechi ed ipovedenti in modo autonomo.
Null’altro essendo da discutere, il collegamento è tolto alle 16:40.


La verbalizzante Visto e Approvato
Marinica Mecca Il Coordinatore Nazionale Paolo Colombo



Scelta Rapida