Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

 

Centro Nazionale di Consulenza e Documentazione Giuridica sull'Handicap Visivo - Gianni Fucà

Centro Nazionale del Libro Parlato

Centro Ricerca Scientifica

Le Torri - Centro Studi e Riabilitazione Giuseppe Fucà

Stampa Associativa

Mailing List

Servizi

L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS offre diversi e molteplici servizi tesi ad una reale ed attiva partecipazione dei non vedenti alla vita sociale del Paese, sotto qualsiasi forma la si voglia considerare.
Il Centro Nazionale di Consulenza e Documentazione Giuridica "Gianni Fucà" costituisce un insostituibile punto di riferimento per tutte le questioni di carattere legale.
Il Centro Nazionale del Libro Parlato, anche grazie alle sue sedi periferiche, capaci di soddisfare le richieste dell'intero territorio nazionale, garantisce la massima diffusione di qualsiasi tipo di testo o rivista su audiocassetta.
Di pari importanza, il Centro Ricerca Scientifica si occupa della ricerca di hardware e software appositamente studiati per essere un quotidiano ausilio tanto per il lavoro quanto per lo studio o il tempo libero.
"Le Torri" - Centro Studi e Riabilitazione "Giuseppe Fucà" rappresenta ormai da anni un polo di aggregazione ed incontro in cui esperienza e dialogo si fondono per dar vita ad un'azione costante di miglioramento della qualità di vita dei non vedenti. Attualmente il Centro è in via di ristrutturazione al fine di perfezionare la sua agibilità, ed ampliato con la costruzione di una piscina coperta.
La Stampa associativa, comprendente pubblicazioni in caratteri standard, in formato Braille, su cassetta ed in formato elettronico, oltre a costituire un filo diretto tra l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS ed i suoi soci, rappresentano una delle maggiori forme di comunicazione e dialogo, quasi un canale privilegiato, tra l'Unione stessa e la realtà politica e culturale del nostro Paese.
In ultimo, volendo essere sempre al passo coi tempi e promovendo la cultura della partecipazione e non quella dell'esclusione, è stato creato un osservatorio che vigili sulla reale accessibilità dei siti web anche per i minorati della vista.

Scelta Rapida