Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo del Verbale

Data: 22/03/2016

Gruppo di Lavoro OSI


In gruppo OSI si riunisce il giorno 22 Marzo alle ore 10,30 presso la Sede Centrale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – Onlus, sono presenti:
Il Coordinatore: Zoccano Vincenzo
Il Responsabile Operativo: Martines Massimiliano
I Componenti:
Esposito Nunziante
Fornaro Giuseppe
Baldi Alessandro
Contestabile Gaetano
Pizzuti Simonetta
Broccoli Vainer
Dal Maso Simone
Lenzi Alessio
Rubano Vincenzo
Finocchiaro Nicolò
Assistente ai lavori: Antonietta Ricciardone
Il Coordinatore apre i lavori salutando tutti i presenti in particolar modo i nuovi componenti. Informa che l’Associazione crede molto in questo Gruppo di lavoro OSI, e specifica che il lavoro che si farà andrà oltre all’osservazione dei siti internet, si interfaccerà con molte altre commissioni come quella degli Ausili e Tecnologie dove tra l’altro il coordinatore e il referente di tale commissione Esposito Nunziante e Fornaro Giuseppe fanno parte anche di questo gruppo. Inoltre informa che ha individuato nella persona di Massimiliano Martines il Responsabile Operativo del gruppo, il quale si occuperà di organizzare delle riunioni operative, avere i contatti con l’esterno, e così via. Massimiliano Martines ringrazia per la fiducia data e auspica l’impegno e la volontà da parte di tutti, per svolgere il lavoro nel miglior dei modi. Inizia dando le direttive dell’organizzazione dell’incontro di lavoro, inizialmente propone un giro di tavolo per permettere a tutti di presentarsi e indicare quale sistema operativo viene utilizzato così da facilitare successivamente la divisione dei compiti in ambito dei test. Inizia Alessandro Baldi e indica che lui utilizza il sistema windows mentre per la telefonia iOS, Alessio Lenzi utilizza di tutto dal sistema MAC al windows per la telefonia iOS, Simone Dal Maso utilizza sia MAC che windows per la telefonia android, Gaetano Contestabile utilizza windows 10 per la telefonia iphone e android, Nunziante Esposito sistema operativo windows telefonia iphone e android, alle ore 11.12 entra in riunione Saltarel Eugenio componente Ufficio di Presidenza, il quale porta i saluti della Presidenza e invoglia i presenti a continuare e migliorare il lavoro già svolto in precedenza, inoltre si mette a disposizione per collaborare con il gruppo per trovare strategie per far conoscere il Gruppo OSI all’esterno dell’Associazione. Il Coordinatore condivide il pensiero di Saltarel mentre Martines propone un link con le altre associazioni per collaborare insieme ad avere una sola linea di lavoro sull’accessibilità, Saltarel informa che un cammino condiviso con le altre Associazioni è iniziato già prima del XXIII Congresso Nazionale ma la strada risulta essere molto lunga e tortuosa. Continua il giro di presentazioni con Giuseppe Fornaro informando che utilizza tutti i sistemi operativi senza alcun problema, anche Simonetta Pizzuti non ha problemi ad utilizzare tutti i sistemi operativi, Nicolò Finocchiaro utilizza windows mentre per la telefonia iphone, Vainer Broccoli non ha problemi ad utilizzare tutti i sistemi operativi, Vincenzo Rubano utilizza tutti i sistemi operativi, Massimiliano Martines utilizza sia windows che iOS mentre per la telefonia android. Dopo le presentazioni il Responsabile Operativo informa che vuole suddividere la riunione in più moduli, inizia chiedendo il coinvolgimento della C.D.G. circa l’ambito legislativo, propone di trovare una strategia per rendere il gruppo autonomo per poter segnalare in caso di non ottemperanza circa l’accessibilità dei siti. Propone inoltre il coinvolgimento dell’I.Ri.Fo.R. per organizzare corsi tecnici-normativi a tutti i componenti della commissione per omogenizzare le conoscenze di tutti, sottolinea l’importanza del lavoro estero inerente all’accessibilità per cui fin da ora da la massima disponibilità a collaborare con la coordinatrice Francesca Sbianchi della commissione relazioni internazionali. I componenti condividono appieno tutte le proposte. La discussione si sposta sulla valutazione di cambiare tutto il sito dell’Unione, includendo anche quelle delle sezioni territoriali, si dovrebbe elaborare delle linee guida relativamente alla realizzazione dei siti delle sezioni provinciali e regionali, in rigorosa conformità delle norme sull’ accessibilità, così come una generale univocità grafica, senza dimenticare però la sicurezza e la tutela dei dati. Sul punto si apre ampia discussione che trova tutti d’accordo, di dare alle strutture territoriali tutte le indicazioni tecniche per agevolare il lavoro, e in più, la garanzia che possono utilizzare qualsiasi piattaforma che desiderano. Il Gruppo OSI propone alla Direzione Nazionale una campagna di sensibilizzazione verso le strutture territoriali sul comportamento univoco da adottare per avere omogeneità, sicurezza per il nuovo sito. Zoccano propone la creazione di un gruppo di lavoro per analizzare tutte le proposte da formulare all’I.Ri.Fo.R., inoltre chiede a Nicolò Finocchiaro, che accetta volentieri, di interfacciarsi con l’Agenzia Nazionale tutela diritti nell’Area delle Disabilità per chiedere un documento che legittima l’OSI ad intervenire per i siti non accessibili. Vanier propone una campagna promozionale sul web per l’accessibilità dei siti, la proposta viene accolta con entusiasmo. Massimiliano Martines informa che vorrebbe effettuare una verifica proattiva dei siti pubblici, per informare la Direzione Nazionale tramite il Coordinatore del Gruppo, sulla reale accessibilità in modo da intervenire politicamente. Vincenzo Rubano sottolinea l’importanza oltre ai siti pubblici anche dei siti di associazioni che erogano servizi per cui bisogna monitorare un po’ tutto. Dopo ampia discussione si evince che il Gruppo Osi deve essere messo in condizione di certificare i siti accessibili, si richiede alla Direzione Nazionale di intervenire presso l’I.Ri.Fo.R. affinché possa esercitare la funzione di certificatore dato che fino ad oggi questo compito non è mai stato esercitato. Vincenzo Zoccano propone di monetizzare il servizio così da poter utilizzare gli introiti per acquistare nuove strumentazioni necessarie per svolgere il lavoro. Si passa ad un altro modulo, Massimiliano Martines propone una riunione operativa per il giorno 11 aprile alle ore 21.30 per stabilite le priorità delle cose da fare e come impostare il lavoro per tutti, inoltre informa che lui vorrebbe chiudere la casella di posta elettronica per aprirne una nuova. Apre il dibattito Gaetano Contestabile il quale consiglia di far gestire la casella di posta elettronica a Google, altri chiedono diverse piattaforme ma per questioni si sicurezza non sono accettate, Massimiliano Martines invece consiglia di far gestire la casella alla Macrosoft. La proposta viene accettata solo se si riesce a mantenere il dominio dell’Unione e se i costi sono relativamente bassi. Nunziante Esposito informa che è arrivata l’ora di lavorare anche un po’ sul sito dell’Unione nella parte che riguarda l’OSI, propone di crearne una nuova area e di mantenere con un link tutto il passato in modo da avere anche una memoria storica del lavoro svolto. La riunione viene sospesa alle ore 13.30 per un piccolo spuntino per ricominciare alle ore 14.30. Il Responsabile Operativo chiede aiuto al Gruppo su come strutturate il lavoro futuro. Dal confronto con tutti i presenti viene fuori la possibilità di partire dalla vecchia scheda presente sul sito perché a memoria di molti era strutturata molto bene, per cui si decide di chiedere al GRI dell’Unione l’abilitazione a tutti di poter entrare e visionare tale scheda in modo da definire tutto nelle riunione operativa futura. Simonetta Pizzuti dopo aver sentito la poca disponibilità che Martines può dedicare al settore del controllo siti per la parte che riguarda l’ipovisione chiede l’ingresso al gruppo di un altro ipovedente. Il Responsabile Operativo introduce l’ultimo modulo di discussione, illustra il lavoro iniziato dalla vecchia commissione OSI ma ancora non terminato inerente al sito di Esselunga, e informa tutti che il sito fino al mese scorso era tutto accessibile ora bisogna testarlo di nuovo e verificare che le ultime modifiche apportate nell’ultimo mese siano state fatte bene, se tutto risulta perfetto vorrebbero pubblicare sul sito una nota dove si evince che il sito è stato testato dal Gruppo OSI dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e risulta accessibile, inoltre sicuramente arriverà una proposta economica di manutenzione del sito. Si delega il Coordinatore Zoccano di portare in Direzione Nazionale la proposta economica che arriverà da parte dell’Esselunga.
La riunione termina alle ore 16.00
La segretaria
Antonietta Ricciardone

Download del File del Verbale

Scelta Rapida