Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo del Verbale

Data: 11/05/2017

LAVORO


Verbale riunione Commissione Lavoro

Data: giovedì 11 maggio 2017

Orario: 14,30– 16,00

Modalità di svolgimento: Modalità Talkyoo

Elenco Partecipanti:

Stefano Tortini Coordinatore
Mario Mirabile Referente
Osvaldo Benzoni Componente assente giustificato
Marilena Chiacchieri Componente
Alessandro Mosca Componente
Silvano Pasquini Componente
Pietro Puddu Componente assente giustificato
Chiara Tirelli Coordinatrice Comitato Tecnico Centralinisti Telefonici
Giovanni Cancelliere Coordinatore Comitato Tecnico Fisioterapisti e Massofisioterapisti
Roberta Natale Segretaria

Ordine del giorno:

La riunione della Commissione ha previsto la discussione dei seguenti punti all’Ordine del Giorno:

1. comunicazioni del Coordinatore;
2. riforma L. n. 113/85- parte giuslavoristica: stato dell’arte e determinazioni conseguenti;
3. ipotesi banca dati nazionale UICI in relazione al collocamento mirato (soprattutto per quanto
riguarda la non copertura dei posti disponibili);
4. ipotesi banca dati “interventi individuali” UICI dell’Ufficio Lavoro;
5. ipotesi di un progetto formativo da destinare ai referenti regionali del lavoro UICI;
6. analisi e valutazione del documento presentato dal Comitato dei Fisioterapisti e discussione
sulla necessità di sottoporlo all’attenzione della Direzione nazionale;
7. varie ed eventuali.


Riferimento protocollo lettera di convocazione: 5675/2017 dell’8/05/2017

Verbale della riunione:


Il referente Mario Mirabile apre i lavori e saluta tutti i componenti in attesa dell’arrivo del Vicepresidente Stefano Tortini, impegnato in un incontro istituzionale. In primo luogo, traccia quanto emerso durante la riunione con i referenti territoriali evidenziando due criticità:
1) pochi i dati generali in merito alle leggi nn. 113/85 e 68/99 forniti dai referenti territoriali;
2) pochi referenti territoriali erano a conoscenza di quanto realmente accade nel proprio territorio in materia di inclusione lavorativa della categoria.
Il componente Silvano Pasquini manifesta l’esigenza di realizzare una mappatura dettagliata dei bisogni delle persone non vedenti in tutte le Regioni in materia di inclusione lavorativa.
Saluto del Vicepresidente ai componenti. Viene riassunto brevemente quanto finora discusso.
Il Vicepresidente descrive lo stato dell’arte della precedente riunione lamentando la carenza di dati aggiornati dei referenti territoriali. Espone in merito allo stato dell’arte della legge n. 113/85 auspicando di trovare al più presto il percorso istituzionale per completare la riforma. Infine, esprime la necessità imminente di realizzare delle riunioni a livello regionale con i referenti territoriali al fine di avere un prospetto più generale e dettagliato della situazione stessa.
Viene discusso il punto 5) all’ordine del giorno.
Il Vicepresidente delinea la necessità di realizzare un percorso di formazione in collaborazione con l’Irifor che coinvolga direttamente i referenti territoriali e chiede ai componenti di presentare le loro osservazioni al riguardo.
Mario Mirabile dichiara come sia fondamentale una formazione adeguata per i referenti ed esprime di essere contrario ad una formazione a distanza.
In merito all’organizzazione delle riunioni, interviene il Coordinatore Stefano Tortini e chiede ai componenti della Commissione Lavoro di contattare i Presidenti regionali ed i referenti dei rispettivi territori di competenza con cui programmare tali incontri.
Marilena Chiacchiari condivide quanto espresso dal coordinatore e dal referente. E’ contraria a realizzare una formazione a distanza per i referenti e sostiene, inoltre, che alla formazione debbano partecipare anche i componenti della Commissione Lavoro di riferimento.
Chiara Tirelli concorda con quanto già descritto dagli altri componenti. Rimarca, in riferimento all’incontro precedente, la scarsa completezza dei dati dei referenti sulla situazione del proprio territorio. Condivide sulla modalità di organizzazione degli incontri regionali e sulla formazione dei referenti stessi.
Anche le modalità di realizzazione dei punti suindicati sono condivisi da Giovanni Cancelliere.
I componenti Silvano Pasquini ed Alessandro Mosca concordano con quanto già descritto dagli altri componenti. Entrambi esprimono la necessità che per la realizzazione del progetto formativo dei referenti potrebbe essere importante stipulare ad esempio una convenzione con il Ministero del Lavoro che preveda la disponibilità di alcuni funzionari a fornire a titolo gratuito detta formazione.
Il componente Silvano Pasquini sottolinea l’importanza delle riunioni regionali e che possano essere sostenute anche dalle stesse sezioni per quanto concerne gli eventuali spostamenti.
Saluto del Presidente nazionale.
Il Vicepresidente sottolinea l’importanza di creare una rete solida ed evidenzia le poche relazioni arrivate sullo stato dell’arte descritto.
In merito al punto 3) all’ordine del giorno, il Coordinatore propone che, a seguito degli incontri che verranno realizzati, vengano raccolti i dati relativi alle quote d’obbligo scoperte per ogni Regione in modo da costituire una banca dati a livello nazionale.
In merito al punto 4) all’ordine del giorno, il Coordinatore riferisce che l’Ufficio Lavoro sta iniziando a realizzare la banca dati degli interventi individuali.
In relazione al punto 6) all’ordine del giorno, tutti i componenti esprimono approvazione sul documento presentato dal coordinatore Giovanni Cancelliere.

Si riassumono compiti e competenze stabilite.

1. Progetto formativo dei referenti territoriali UICI
Fasi: 1) iniziare dialogo con l’Irifor; 2) strutturare progetto e 3) prospettare costi.
Competenza dei seguenti componenti: Mario Mirabile, Chiara Tirelli, Marilena Chiacchiari e Giovanni Cancelliere.

2. Ipotesi stipula Convenzione con il Ministero del Lavoro in relazione al progetto formativo dei referenti territoriali UICI.
Articolazioni di ipotesi di richiesta ad esempio di formatori anche del Ministero stesso e/o eventuali sovvenzioni a sostegno.
Competenza dei seguenti componenti: Silvano Pasquini ed Alessandro Mosca.

3. Organizzazione delle riunioni regionali con i referenti territoriali e i Presidenti regionali UICI
Ogni componente della Commissione Lavoro deve presentare un piano di organizzazione delle riunioni regionali con i rispettivi referenti territoriali per la propria aria di competenza stabilita.
Aggiornamenti tra un mese (fine giugno).

Saluti e ringraziamenti del Coordinatore.

Alle ore 16.00 termina la riunione, di cui si redige il presente verbale.


Roberta Natale











Download del File del Verbale

Scelta Rapida