Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

 

Testo del Verbale

Data: 28/01/2011

Gruppo di Sostegno Psicologico ai genitori di ragazzi ciechi ed ipovedenti


In data 28 gennaio 2011, alle ore 11.30, attraverso conferenza telefonica, si è insediato il Gruppo di sostegno psicologico ai genitori di ragazzi ciechi e ipovedenti.
Alla riunione hanno preso parte: prof. Tommaso Daniele, Giuliano Ciani (coordinatore), Katia Caravello, Vincenzo Rotolo.
Era assente per impegni precedenti Luisa Marchiori.

Il prof. Daniele ha aperto la riunione informando gli altri partecipanti che, se non inseguito ad un’esplicita richiesta, non parteciperà agli altri incontri del gruppo, ma, dato che questo è un gruppo di lavoro di nuova costituzione, riteneva fosse importante insediarlo personalmente.
Nella sua introduzione il prof. Daniele ha proposto di:
a. rivolgere il servizio di supporto psicologico, oltre che ai genitori, anche agli insegnanti di sostegno;
b. aprire una lista di discussione on line;
c. Organizzare delle trasmissioni on line e dei seminari tecnici;
d. Mettere a disposizione delle ore per offrire delle consulenze telefoniche.

Si è aperto un confronto su queste proposte dal quale è emerso che:
1. siamo tutti d’accordo di rivolgere l’attività del gruppo anche agli insegnanti di sostegno, di organizzare delle trasmissioni on line e dei seminari e di aprire una lista di discussione;
2. riguardo alla possibilità di metterci a disposizione per delle consulenze telefoniche, si è arrivati alla conclusione che il rapporto faccia a faccia è da preferire e che il nostro compito debba essere quello di rappresentare un punto di riferimento a livello nazionale, mettendoci a disposizione per dare informazioni circa i servizi presenti sul territorio di appartenenza;
3. è necessario effettuare una mappatura del territorio al fine di avere un quadro completo dei servizi offerti dalle strutture periferiche ai genitori;
4. è utile una collaborazione con il Comitato Genitori a livello nazionale (che fungerà da intermediario con i comitati regionali)
5. l’obiettivo deve essere quello di creare, inizialmente almeno a livello regionale, delle strutture di sostegno per genitori ed insegnanti;
6. potrebbe essere utile estendere a 5 il numero dei componenti del gruppo al fine di coprire meglio il territorio nazionale.

A conclusione della riunione si è stabilito che:
1. il coordinatore Giuliano Ciani si impegnerà a redigere il testo di una circolare destinata alle strutture periferiche attraverso la quale richiedere:
a. le informazioni necessarie per effettuare la mappatura di cui sopra;
b. l’eventuale indicazione di professionisti disposti ad entrare a far parte del presente gruppo di lavoro;
2. Katia Caravello si è impegnata a predisporre l’apertura della lista di discussione e a redigere il presente verbale.

28 gennaio 2011

Download del File del Verbale

Scelta Rapida