Logo dell'UIC Logo TUV

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS-APS

 

Corriere Braille

torna alla visualizzazione del numero 16 del Corriere Braille

Numero 16 del 2019

Titolo: Vita associativa: Speciale Settimana del Glaucoma

Autore: a cura di Vincenzo Massa


Articolo:
L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, attraverso le sue sedi territoriali, ha promosso una serie di iniziative in occasione della Settimana del Glaucoma. In questo spazio di Vita associativa proveremo a raccontarvi un po' degli eventi realizzati.
Ascoli Piceno - Iniziamo il nostro viaggio dalle Marche per ricordare che la Settimana del Glaucoma, si è svolta presso il Centro «Officina dei Sensi». I controlli, dedicati agli over 40, sono avvenuti il 15 marzo scorso e contestualmente allo screening, i volontari della sede territoriale erano impegnati a distribuire materiale informativo sulla prevenzione e profilassi degli occhi. Parlando degli effetti devastanti del glaucoma: «Il suo processo può essere rallentato se viene diagnosticato in tempo» spiega Alina Pulcini, presidente dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti delle Marche, «per questo, in occasione di questa settimana, le nostre sezioni hanno promosso visite gratuite per gli over 40 e banchetti informativi: otto persone su dieci, pur essendo a rischio, non si sottopongono a visite oculistiche regolari». Più di 230 persone nelle Marche hanno partecipato alle visite gratuite proposte dall'Unione nella settimana mondiale del glaucoma.
Voliamo in Sicilia atterrando a Palermo per scoprire le iniziative realizzate dalla sede territoriale. Partendo da piazza Giulio Cesare (stazione centrale), il 14 marzo 2019, a poca distanza dalla sede Uici di Palermo, un gruppo di volontari, con lo scopo di fornire informazioni, presentare e sostenere la Giornata Mondiale del Glaucoma, ha distribuito materiale informativo, per l'intera giornata. Presso l'ambulatorio oculistico dell'Uici di Palermo, invece, adeguatamente attrezzato con moderne apparecchiature, ha operato per l'intera mattinata (dalle ore 8,30 alle ore 13,30), l'équipe di specialisti, formata da un medico oculista, dott. G. Acciaro; un ortottista, dott.ssa Clara Vella, per il controllo della vista con verifica della pressione dell'occhio dei cittadini interessati. Sono state effettuate complessivamente 25 visite oculistiche con verifica della pressione dell'occhio.
Ora è la volta della sede territoriale Uici di Varese presso i cui locali, lo scorso 15 marzo, sono stati effettuati i controlli gratuiti della vista grazie alla presenza di oculisti della Clinica Universitaria diretta dal prof. Azzolini.
Sono stati circa 350, invece, gli screening visivi realizzati a Sassari nelle due giornate che hanno visto la sede territoriale Uici dedicare alla Settimana del Glaucoma.
Restando in Sardegna, ma spostandoci nel capoluogo di regione Cagliari, vi segnaliamo i tre giorni di controlli gratuiti visivi realizzati dalla sede territoriale Uici grazie alla collaborazione della Clinica Oculistica Universitaria di Cagliari - Ospedale San Giovanni di Dio.
Un gazebo presso Piazza Castello e visite gratuite per l'intera giornata del 16 marzo sono le attività realizzate dalla sede Uici di Torino.
Molto intenso anche il programma realizzato dalla sezione territoriale di Terni che si è occupata di distribuzione del materiale informativo, visite oculistiche gratuite presso gli studi degli oculisti che spesso collaborano con la sede e visite ortottiche gratuite presso i locali della sede Uici di Terni.
Fitto anche il calendario promosso dalla Cooperativa AbC Irifor del Trentino che per l'intera settimana ha promosso la distribuzione di materiale informativo in molti mercatini cittadini.
Cinque giorni di grande attività per la sede Uici di Mantova, grazie alla disponibilità volontaria di medici oculisti, ha potuto invitare la cittadinanza agli screening gratuiti della vista. Domenica 17 marzo, invece, è stata dedicata alla distribuzione di materiale informativa sul glaucoma in piazza Bazzani, per la presidente territoriale Uici, Mirella Gavioli, un'occasione anche per far conoscere i servizi e le attività che vengono svolte presso la sede.
Per la provincia di Pesaro, la sezione territoriale Uici, ha organizzato nella giornata del 13 marzo un banchetto informativo a Fano, in Corso Matteotti, per invitare gli over 40 ai controlli. «Il glaucoma colpisce quasi sempre entrambi gli occhi e danneggia in modo irreparabile il nervo ottico» spiega l'oculista Cecilia Tombolini. «Nella maggior parte dei casi è associato a un aumento della pressione interna dell'occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista, accompagnati da riduzione del campo visivo e alterazioni della papilla ottica, visibili all'esame del fondo oculare. All'inizio si riduce l'ampiezza di quello che vediamo, per poi arrivare alla cecità irreversibile se non si interviene tempestivamente».
Hanno avuto inizio il 9 marzo, invece, le attività promosse dalla sede territoriale Uici di Siena in occasione della Settimana del Glaucoma con screening gratuiti dalle 10 alle 13 che sono proseguiti anche per l'intera giornata della domenica. Martedì 12 marzo incontro con gli studenti del liceo artistico di Siena per parlare di glaucoma e del ruolo dell'Uici, nel pomeriggio screening presso il Policlinico «Le Scotte». Mentre nelle giornate del 14 e del 15 visite di approfondimento per le criticità rilevate durante gli screening.
Scendiamo ora a Salerno dove la sezione territoriale Uici, che da oltre 30 anni in provincia di Salerno promuove «campagne di prevenzione della cecità», in collaborazione con la Fondazione Comunità Salernitana ha organizzato presso il proprio Centro di Consulenza Oculistica, con annesso Centro di prevenzione, cura e riabilitazione visiva per i soggetti ipovedenti, 4 giornate dedicate alla misurazione della pressione oculare (esame della tonometria molto importante per individuare precocemente il glaucoma); il coordinamento dell'attività oculistica è stato svolto dal dott. Francesco Scozia con la collaborazione della dott.ssa Acanfora Annunziata, Ortottista.
«Prevenire è meglio che curare, vale anche per la vista». Questo lo slogan che ha accompagnato le iniziative, che la sede territoriale Uici di Parma ha promosso in occasione della settimana mondiale del glaucoma. Presso la sede territoriale, da mercoledì 13 a venerdì 15 marzo 2019 si è provveduto alla presentazione e distribuzione di materiali informativi sul Braille e sulla prevenzione della vista. Mentre venerdì 15 marzo 2019 dalle ore 10,00 alle 12,00 e dalle ore 15,30 alle 17,30 sono state effettuate gratuitamente visite di controllo della vista per la prevenzione del glaucoma a cura del Centro di Ipovisione in collaborazione con la Clinica Oculistica Universitaria di Parma.
Nella vicina Reggio Emilia iniziative d'informazione, sensibilizzazione e visite gratuite promosse dalla sede territoriale Uici.



Torna alla pagina iniziale della consultazione delle riviste

Oppure effettua una ricerca per:


Scelta Rapida